domenica 23 settembre 2018

Buon compleanno Villa Costanza

Il parcheggio scambiatore autostrada-tramvia festeggia il primo anno di attività e presenta i numeri di un successo crescente. In 15mila al parcheggio per i concerti alle Cascine
Redazione
Villa Costanza

Prima festa di compleanno per Villa Costanza, il parcheggio scambiatore autostrada-tramvia che in appena 12 mesi di attività ha rivoluzionato la mobilità a Firenze: una media di 180 auto, 15 bus turistici e 30 camper in sosta ogni giorno, numeri che si moltiplicano nel fine settimana e ai quali si aggiunge il dato dei passeggeri dei bus, più di 2mila al giorno nel primo mese di attività del nuovo servizio di autostazione.

Villa Costanza si è inoltre confermata la soluzione più apprezzata anche per i grandi eventi. Lo dimostra il tutto esaurito registrato nei quattro giorni del Firenze Rocks, quando circa 15mila spettatori dei concerti in programma alla Visarno Arena hanno scelto il parcheggio “drive and tramway” per sostare e da lì raggiungere il centro di Firenze. Giovedì 21 giugno dalle ore 19, Villa Costanza festeggia il suo compleanno con un apericena a The Florence Gate, il punto ristoro di Villa Costanza.

Il 12 giugno 2017 veniva tagliato il nastro alla presenza dell’allora Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio. Iniziava così ufficialmente l’attività di Villa Costanza, il primo parcheggio intermodale in Italia che collega autostrada e tramvia, gestito da UniPark, società del Gruppo CFT. Da allora il trend delle presenze è in continuo aumento, facendo di Villa Costanza la soluzione più rapida, più economica e più ecologica per raggiungere il centro di Firenze.

L’offerta è ancora più ampia dal 2 maggio scorso, quando Villa Costanza ha iniziato a servire il territorio come autostazione per gli autobus intercity a lunga percorrenza, sia per i servizi di linea privati che per la sosta dei bus turistici. È comodo, veloce, permette di evitare il traffico e la tariffa di ingresso in città, con un risparmio per operatori e utenti. Anche per questo le maggiori compagnie della mobilità in bus hanno trasferito la loro fermata fiorentina a Villa Costanza. Compresa FlixBus, leader europeo dei viaggi low cost, che da sola fa transitare circa 1.700 persone al giorno presso l’infrastruttura.

Fermata Flixbus
 

In totale, sono 150 le fermate che le compagnie di trasporti effettuano ogni giorno a Villa Costanza, per un volume annuo stimato in oltre 700mila passeggeri, con linee verso tutte le maggiori città italiane e collegamenti diretti tra il centro di Firenze e l’Europa.

Un’infrastruttura moderna e ad alta efficienza che dà prova di tutta la sua funzionalità durante i grandi eventi: numeri record registrati nei giorni di Firenze Rocks, il festival che si è tenuto presso la Visarno Arena, al Parco delle Cascine, dal 14 al 17 giugno scorsi. Parcheggio sold out per tutte e quattro le date della manifestazione, con un picco massimo di 620 auto e 22 pullman transitati in un solo giorno. Almeno 15mila persone che hanno sostato a Villa Costanza e 28.625 biglietti della tramvia venduti, con un servizio di primo soccorso allestito sul posto grazie ai volontari delle associazioni del territorio e il bar-ristorante The Florence Gate rimasto aperto per 18 ore al giorno, garantendo fino alle 2 del mattino una ristorazione di qualità a base di prodotti tipici locali.

 

Villa Costanza

 


The Florence Gate, in questo ultimo anno, è divenuto di pari passo un punto di riferimento per il territorio grazie alla sua formula vincente che unisce gusto e qualità dalla colazione all’aperitivo, per uno spuntino al volo, per un incontro di lavoro o una serata all’insegna del divertimento.

Villa Costanza si trova lungo l’autostrada A1 tra le uscite di Firenze Scandicci e Firenze Impruneta ed è accessibile utilizzando il nuovo casello “Villa Costanza”. Il parcheggio è direttamente collegato al capolinea della linea T1 della tramvia: lasci l’auto in sosta quanto vuoi senza uscire dall’autostrada e con una corsa di appena 22 minuti raggiungi la stazione di Santa Maria Novella, nel cuore del centro storico di Firenze.

21 giugno 2018
articoli correlati

Bus, pullman e treno: cambiano le tariffe Pegaso

In arrivo ritocchi per gli abbonamenti intermodali Pegaso, per chi usa più mezzi pubblici in maniera combinata. Previsto anche un rimborso per chi ha comprato quelli annuali negli ultimi mesi

Dedicato a Luca (e a chi viaggia in bici)

La 'rivoluzione sui pedali' è ancora lontana? Dopo la morte di un giovane ciclista, una riflessione sulla Firenze a misura di bici: il nuovo editoriale della direttrice de il Reporter

Tutti sui pedali. La Ciemmona 2018 è a Firenze

Arriva in città il megaraduno di ciclisti urbani. Firenze ospita la nuova edizione della Ciemmona, la ‘critical mass interplanetaria'
quartieri di firenze
Primo piano

Tris viola. Battuta la Spal

La Fiorentina torna alla vittoria, al Franchi, battendo la Spal 3-0. Primo gol per Pjaca, poi Milenkovic e Chiesa. I viola salgono a 10 punti confermandosi tra le squadre più in forma in questa prima parte di campionato
news
Focus
Agenda
Area metropolitana
Sui banchi
Focus

Un'altra hit dopo il tormentone della ''Fi-pi-li song''? video

Mai pensato di cantare la coda in superstrada? È stata l'idea del trio scandiccese che quest'estate ha impazzato su Youtube e in radio e ha in serbo altre sorprese per l'inverno  

Scuola, novità per gli studenti scandiccesi

Questo mese ha portato con sé tante novità a scuola a Scandicci, tra lavori di adeguamento, riqualificazione e ampliamento delle strutture, nuovi corsi scolastici e applicazioni per smartphone

Bistecca alla fiorentina patrimonio Unesco?

Da Firenze arriva la proposta di includere la celebre ‘fiorentina’ nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’umanità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina