lunedì 24 settembre 2018

Cosa fare per San Giovanni a Firenze, dai fochi al calcio storico

Il 24 giugno grande festa a Firenze per il patrono San Giovanni Battista, gli eventi in programma da mattina a sera, ora per ora
Redazione
24 giugno 2018 San Giovanni Firenze patrono cosa fare fochi San Giovanni

È il giorno più lungo per Firenze. Domenica 24 giugno 2018, la città festeggia il suo patrono San Giovanni Battista, con un lungo programma di eventi. Alcune sono tradizioni antiche (il calcio storico e i “fochi” ad esempio), altre sono novità che si sono aggiunte di recente.

Cosa fare al mattino, il corteo storico

Il primo appuntamento è per le vie del centro con il corteo storico della Repubblica Fiorentina che percorre le strade della città: parte alle 9.30 dalla piazzetta di Parte Guelfa, poi arriva alla Loggia del Bigallo dove si unisce ai figuranti in costume della Società di San Giovanni Battista, in seguito fa una sosta in piazza della Signoria dove si aggiungono anche le autorità del Comune. Dopo l’offerta dei Ceri in Battistero, alle 10.30 è fissata la messa in Duomo officiata dal cardinale Giuseppe Betori.

Ore 11.00 visita guidata al museo di San Marco

In occasione del 24 giugno, il Museo di San Marco propone una visita speciale, compresa nel prezzo del biglietto di accesso a questo luogo d'arte, per scoprire la figura di San Giovanni Battista nelle opere di Beato Angelico conservate negli antichi spazi del monastero. L’appuntamento è alle ore 11, non è necessaria la prenotazione e il punto di ritrovo è nel primo chiostro all’interno del museo (info, tel. 055 2388608).

Dalle ore 16, corteo e finale del calcio storico

San Giovanni è anche la giornata clou per i calcianti. La finale del torneo 2018 del calcio storico fiorentino vedrà sfidarsi in piazza Santa Croce Rossi e Verdi. Siete alla ricerca di un biglietto? Ormai sono andati tutti a ruba. La partita inizia alle ore 17, ma come sempre è preceduta dalla sfilata del corteo storico della Repubblica fiorentina, che parte alle 16 da piazza Santa Maria Novella.

Finale calcio storico fiorentino 2018 - San Giovanni Firenze

Sempre nel pomeriggio del 24 giugno 2018

Alle ore 17, come ormai succede da 7 anni, riapre al pubblico Torre San Niccolò, la “regina” delle torri fiorentine, che offre un panorama diverso sulla città. Dal 24 giugno è visitabile tutti i giorni fino al 30 settembre dalle 17 alle 20 (dal primo settembre l’orario si riduce dalle 16 alle 19). L’accesso costa 4 euro e comprende sempre la visita guidata, che dai piedi della torre consente di raggiungere la cima seguendo un vero e proprio viaggio nel tempo. Per prenotazioni tel. 055-2768224.

I fochi di San Giovanni, show di luci su Firenze

Il piatto forte è rappresentato dallo spettacolo pirotecnico che illumina i cieli della città durante la notte del 24 giugno. La serata si apre alle 20.30 su Lungarno della Zecca Vecchia con il concerto dei ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole, con oltre 90 giovani musicisti diretti dal maestro Edoardo Rosadini. Poi, come consueto, i  fuochi d’artificio saranno sparati dal piazzale Michelangelo a partire dalle ore 22.

Da dove vedere i fochi di San Giovanni? I lungarni sono una location in genere molto gettonata (e affollata) da fiorentini e turisti. C’è poi la spiaggetta lungo l’Arno, in piazza Poggi, proprio sotto piazzale Michelangelo.  Tra i luoghi più “chic” Palazzo Vecchio, che mette a disposizione il camminamento di ronda (per massimo 25 persone) e la terrazza di Saturno (50 visitatori al massimo), che sono accessibili il 24 giugno dalle ore 21.30 alle 23.30 su prenotazione  (tel.055-2768224 / 055-2768558 mail info@muse.comune.fi.it) e al costo di 50 euro a persona.

Fuori dal centro consigliamo poi gli Orti del Parnaso, il parco unito al giardino dell’Orticultura, che offre una vista sulla città e, andando più lontano, via Vecchia Bolognese (qui le piazzole per le auto però sono poche) e via Vecchia Fiesolana.

Per un 24 giugno diverso: Decibel al Visarno

Alle Cascine, per passare una festa di San Giovanni diversa, ci sono 12 ore di musica elettronica, da mezzogiorno a mezzanotte, per “Decibel open air 2018”, festival alla quarta edizione che sarà ospitato alla Visarno Arena (biglietti a 36,50 euro più diritti di prevendita). In consolle si alterneranno Paul Kalkbrenner, Carl Cox, Nina Kraviz, Marco Faraone, Nic Fanciulli, Monolink e Uner.

22 giugno 2018
articoli correlati

Conosci tutte le feste tradizionali di Firenze?

Non c'è solo la rificolona. Dal "grillo" al Capodanno fiorentino, fino al palio della pecora di Campi, tutte le festività della tradizione di Firenze e dintorni che forse non conoscete ancora

'Fochi' una volta al mese, fino a San Giovanni

Visite guidate, conferenze, show e spettacoli pirotecnici (in versione mini). Ogni 24 del mese a Villa Bardini iniziative per sostenere i 'Fochi' di San Giovanni

365 storie su Firenze, in un libro

Un aneddoto al giorno, leva la noia di torno. 'Firenze 365' è un libro che passa in rassegna i principali avvenimenti della città, dal battesimo di Florentia fino al Topolino 'fiorentino'
quartieri di firenze
Primo piano

Bus, pullman e treno: cambiano le tariffe Pegaso

In arrivo ritocchi per gli abbonamenti intermodali Pegaso, per chi usa più mezzi pubblici in maniera combinata. Previsto anche un rimborso per chi ha comprato quelli annuali negli ultimi mesi
news
Focus
Agenda
Area metropolitana
Sui banchi
Focus

Un'altra hit dopo il tormentone della ''Fi-pi-li song''? video

Mai pensato di cantare la coda in superstrada? È stata l'idea del trio scandiccese che quest'estate ha impazzato su Youtube e in radio e ha in serbo altre sorprese per l'inverno  

Scuola, novità per gli studenti scandiccesi

Questo mese ha portato con sé tante novità a scuola a Scandicci, tra lavori di adeguamento, riqualificazione e ampliamento delle strutture, nuovi corsi scolastici e applicazioni per smartphone

Bistecca alla fiorentina patrimonio Unesco?

Da Firenze arriva la proposta di includere la celebre ‘fiorentina’ nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’umanità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina