lunedì 15 ottobre 2018

Mappa dei mercatini a km zero nel centro di Firenze

A Firenze, i mercatini ortofrutticoli del mangiar sano sono sempre più numerosi e con la bella stagione gli appuntamenti settimanali raddoppiano
Barbara Palla

Pomodori, zucchine, melanzane, baccelli ma anche pecorino, uova, olio, vino e tanto altro: la campagna e le sue antiche tradizioni si trasferiscono in città.

Da qualche mese, ai soliti mercati rionali del Q1 si sono aggiunti nuovi mercatini esclusivamente ortofrutticoli di promozione della filiera corta, volti cioè a ridurre al minimo la distanza tra la terra e la tavola in sostegno dei produttori locali, lontani dalle logiche della grande distribuzione. La regola per tutti è seguire la stagionalità dei prodotti che dunque si trovano, a seconda dei momenti dell’anno, freschi o in conserva. La genuinità dei prodotti e la diminuzione dei trasporti portano un grande vantaggio sia in termini di salute che di tutela dell’ambiente.

CAMPAGNA AMICA

I promotori di queste iniziative sono le stesse reti dei produttori locali e regionali. Una di queste è Coldiretti che promuove nel Q1, nella cornice nazionale di “Campagna Amica”, ben due mercati: uno in piazza Indipendenza, ogni secondo e quarto venerdì del mese dalle 7.30 alle 13.30, e il secondo il sabato mattina, dalle 8.30 alle 12.30, nel piazzale delle Cascine, proprio accanto alla Facoltà di Agraria.

Piazza delle Cascine a km zero

Il mercatino a km zero in Oltrarno

Anche gli agricoltori indipendenti, riuniti nell’Associazione Altrarno, hanno dato vita a “Contadini in Piazza” uno spazio di incontro e di scambio in piazza Tasso, attivo da marzo a dicembre ogni venerdì dalle 15.30 alle 20.30. I banchi sono pochi, solo 15, stretti tra il campo da calcio e quello da basket, ma a differenza degli altri mercati offrono momenti di approfondimento e di sensibilizzazione sulla corretta alimentazione.

ALVEARE CHE DICE Sì

Per chi invece ama i prodotti a “km 0” ma non vuole rinunciare al digitale è possibile rivolgersi all’”Alveare che dice Sì”, una piattaforma online diffusa a livello nazionale grazie alla quale è possibile incontrare i produttori ortofrutticoli tramite lo schermo del proprio smartphone o computer. La registrazione è gratuita e fare la spesa è semplicissimo, il ritiro dei prodotti avviene in un luogo e giorno prestabilito: gli alveari fiorentini sono ben 5 e per il Q1 l’appuntamento è il mercoledì dalle 18 alle 19 in piazza delle Murate.

Questi mercati, diffusi anche nelle altre zone di Firenze, permettono a tutti di prendersi una pausa dagli impegni quotidiani e conoscere le realtà e i prodotti del territorio.

28 giugno 2018
quartieri di firenze
Primo piano

Simona Bonafè è la segretaria toscana del Pd

I risultati delle primarie del Partito Democratico in Toscana: l’europarlamentare Simona Bonafè è stata eletta segretaria regionale del Pd
news
Focus
Agenda
Arte
Scuola
Focus

Stop ai bus turistici in centro, da novembre arrivano i "bussini"

I grandi autobus rossi a due piani non potranno più circolare sulle strade della zona Unesco. Al loro posto ci saranno dei minibus elettrici simili a quelli già utilizzati dall’Ataf

Cinema d'essai: i festival di ottobre a Firenze

Con l'autunno si torna in sala alla ricerca del film d’essai con festival e proiezioni speciali dedicate al cinema francese, alle donne, all'arte e ai diritti LGBT

Lucca Comics 2018, le novità in programma

Gli ospiti, le mostre e tutto quello che si potrà trovare dal 31 ottobre al 4 novembre nel centro di Lucca

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina