sabato 16 febbraio 2019

Palla Pillotta, il calcio storico del Galluzzo

Le regole sono simili a quelle del calcio in costume, ma la Palla Pillotta del Galluzzo - assicurano gli organizzatori - è un gioco all'insegna del fair play. Il programma 2018 della manifestazione
Lorenzo Mossani
Palla Pillotta Galluzzo 2018 programma

Cos'è la Palla Pillotta del Galluzzo? Non  tutti  sanno  che questo borgo alle porte di Firenze ha il  suo  personale  gioco  dalle  antiche  tradizioni,  vicino  come  regole  al  Calcio  Storico  Fiorentino  ma  che  ogni  hanno  attrae  sempre  più  appassionanti  provenienti  da  tutta  la  Toscana.

Le origini di questo gioco

La  Palla  Pillotta fiorentina  vide  l’alba  nel  1975  per  iniziativa  di  un  gruppo  di  ragazzi  della  Polisportiva  Galluzzo  per  rievocare  la  famosa  partita  del  17  febbraio  1530  in  piazza  Santa  Croce,  quando  nobili  cittadini,  assediati  dalle  truppe  im-periali  di  Carlo  V,  si  misero  a  giocare  a  palla  dando  sfoggio  di  uno  spirito  tipicamente fiorentino.

La palla pillotta 2018 al Galluzzo, il programma

Giunti  alla  43esima  edizione,  domenica  primo  luglio  al  Galluzzo  tornerà,  infatti,  il  rinascimentale  appuntamento  con  la  partita  di  che  vedrà  affrontarsi  “i  Gialli”  del  Galluzzo  vecchio  contro  “i  Blu”  della  Corte  Regia. 

Tutto  inizierà  alle  ore 21  col  corteo  storico  con  più  di  100 figuranti  dal  Palazzo  del  Podestà  per  le  vie  del  Galluzzo fino  al  campo  sportivo  Filippo  Guidi. La  partita  sarà  preceduta  dall’esibizione  di  sbandieratori  e  musici. Il  trofeo  in  palio,  non  è  una  vitella  come  nel  Calcio  Storico  Fiorentino,  ma uno  stendardo  su  cui  campeggia  il  Gallo,  simbolo  della  Podesteria  del  Galluzzo. 

Quali sono le regole

La  Palla  Pillotta  si  gioca  in  un  campo  di  60  metri  di  lunghezza  e  30  di  larghezza  dove  sono  poste  le  due  porte  per  tutta  la  larghezza.  Vengono  schierate  due  squadre  composte  da  27  giocatori  ciascuna  con  5  portieri  per  squadra.  Le  squadre  si  contendono  la  “caccia”  che  non  è  altro  che  deporre  la  palla  nella  rete  avversaria.

Il  punto  viene  annunciato  dal  cannoniere  che  spara  un  colpo  a  salve  in  segno  di  giubilo,  ad  ogni  caccia  le  squadre  invertono  il  campo. L’incontro  ha  una  durata  di  50  minuti,  durante  i  quali  i  27  calcianti  blu  e  i  27  calcianti  gialli  si  sfidano.  La  squadra  che  segna  più  cacce,  ovvero  quando  la  palla  entra  nella  porta  avversaria  che  si  estende  per  tutto  il  lato  corto  del  campo,  viene  decretata  vincitrice  dell’incontro,  e  sarà  premiata  con  la  consegna,  da  parte  del  Porta  Palio,  di  un  palio  devoluto  in  onore  di  un  personaggio  della  tradizione  del  gioco.

Palla Pillotta Galluzzo Firenze 2018 - regole e programma

Foto: profilo Instagram Palla Pillotta

La  partita  viene  interrotta  esclusivamente  per  i  falli  laterali,  i  calcianti  possono  colpire  la  palla  con  qualsiasi  parte  del  corpo.  Non  esistono  falli,  infatti  i  calcianti  posso  fermare  gli  avversari  con  placcaggi  e  prese.  Questo  lo  rende  veramente  simile  al  Calcio  Storico  Fiorentino  che  è  terminato  il  24  giugno  in  Santa  Croce. Un  Calcio  Storico,  però,  all’insegna  all’insegna  del  fair  play:  “Durante  i  quattro,  cinque  mesi  che  precedono  l’incontro  i  calcianti  che  andranno  a  formare  le  due  squadre  si  allenano  insieme  -  spiega  Massimiliano  Boni  dell’associazione  -  e  soltanto  il  giorno  prima  del  match,  a  sorteggio,  vengono  composte  le  due  formazioni.  Questo  significa  che  la  partita  si  svolge  in  un  clima  di  grande  amicizia  e  serenità,  impedendo  che  si  veri  chino  quegli  episodi  spiacevoli  che  a  volte  contraddistinguono  il  Calcio  Storico”.

Sul sito ufficiale tutte le informazioni sulla Palla Pillotta del Galluzzo.

27 giugno 2018
articoli correlati

Cosa succederà al Caffè delle Giubbe Rosse

Fallimento per il caffè letterario di piazza della Repubblica, il marchio rimarrà legato allo storico locale e potrà essere venduto alla nuova proprietà

La ''Fiorita'' di Girolamo Savonarola

Il 23 maggio per Firenze è una data particolare, che ha segnato un passaggio molto importante della storia, rimasto nell’immaginario collettivo fiorentino

Scandicci festeggia San Zanobi, gli eventi per il patrono

Un villaggio medievale al parco dell'Acciaiolo, spettacoli in città e anche un corteo storico. Tutti gli eventi in programma per festeggiare il patrono di Scandicci, San Zanobi
quartieri di firenze
Primo piano

Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 17 febbraio

Food truck, baby-carnevale o partita del calcio storico? Qualche idea per passare questo weekend a Firenze, tra eventi, feste e... un grande cuore floreale per tutti gli innamorati
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

Florence4ever: Mariah Carey e John Legend in concerto a Firenze

A giugno, allo stadio Artemio Franchi, arrivano due stelle della musica per Florence4ever, evento nato grazie al nuovo sponsor della Fiorentina Dream Loud

La storia dell’Isolotto in una mostra fotografica

Per due mesi la Galleria Isolotto ospita la mostra antologica che conclude il ciclo di esposizioni ''Non case ma città'' dedicata agli scatti storici del rione alla prima periferia di Firenze

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina