mercoledì 18 luglio 2018

Il Maggio Musicale sbarca al Museo Novecento

Appuntamento venerdì 6 luglio, a partire dalle 18, per una serata dedicata a letture sceniche, una conferenza e un concerto-omaggio con una selezione di brani del maestro Mario Castelnuovo-Tedesco
Redazione
Mario-Castelnuovo Tedesco

Nuovo appuntamento per il ciclo Guest, ideato da Sergio Risaliti che oggi a partire dalle 18, dedica una serata - nell'ambito dell'LXXXI Maggio Musicale Fiorentino – a Mario-Castelnuovo Tedesco

A 50 anni dalla morte del compositore, Museo Novecento e Teatro del Maggio, lo ricordano con una maratona dedicata alle sue liriche e composizioni. Si comincia con un programma di letture sceniche - in collaborazione con la compagnia teatrale “La stanza dell'attore” - tra piazza Santa Maria Novella e il loggiato del Museo Novecento, si prosegue con una conferenza a cura di Mario Tedeschi Turco, docente dell'Università Ca' Foscari di Venezia e si conclude con l'esecuzione di una serie di brani tratti dal repertorio del maestro tra cui i suoi bellissimi Shakespeare Sonnets per voci e pianoforte e alcune pagine per chitarra, lo strumento prediletto dal compositore, di diabolico virtuosismo.

Mario Castelnuovo-Tedesco, nato a Firenze nel 1895, figlio di una facoltosa famiglia ebrea, studiò al conservatorio Luigi Cherubini e fin da giovane si mostrò un prolifico quanto talentuoso compositore. Cominciò a lavorare in molti teatri italiani ed europei e diede, insieme a Vittorio Gui, un grande contributo alla nascita del Maggio Musicale Fiorentino. Nel 1939 fu costretto a rifugiarsi negli Stati Uniti insieme alla famiglia a causa delle persecuzioni razziali e lì rimase per tutta la vita, tornando spesso in Italia – e nella sua Firenze – appena gli era consentito.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili


Programma:
ore 18:00
Letture in Piazza Santa Maria Novella e nel loggiato del Museo Novecento

ore 18.30
Conferenza di Mario Tedeschi Turco

ore 19:30
Mario Castelnuovo-Tedesco
dagli Shakespeare Sonnets op. 125
Soprano Valentina Coladonato
Tenore Mirko Guadagnini
Pianoforte Claudio Proietti

ore 20:15
Mario Castelnuovo-Tedesco
Sonata op. 77 “Omaggio a Boccherini”
Capriccio diabolico op. 85a “Omaggio a Paganini”
Tarantella op. 87a
Chitarra Luigi Attademo

Ore 21:15
Mario Castelnuovo-Tedesco
dagli Shakespeare Sonnets op. 125
Soprano Valentina Coladonato
Tenore Mirko Guadagnini
Pianoforte Claudio Proietti
 

6 luglio 2018
quartieri di firenze
Primo piano

Rockin’1000 allo Stadio Artemio Franchi

La più grande rock band vivente (oltre 1000 musicisti) si incontra il 21 luglio allo stadio fiorentino per una grande "partita" giocata a suon di musica
news
Zoom
Agenda
Storie
Area metropolitana
Focus

Il Florence Folks Festival balla alla Manifattura Tabacchi

Per la prima volta la balera più movimentata di Firenze arriva nella Manifattura Tabacchi: 4 giorni di concerti e iniziative a ingresso libero per il festival che unisce tradizione e contemporaneità

Il tulipano bio nasce a Scandicci

Parte dal comune alle porte di Firenze lo studio per far crescere la prima coltivazione biologica di tulipani. Dopo i primi semi gettati durante l’iniziativa ''Wander and Pick'' sono in vista novità

Come cambiano i percorsi dei bus Ataf con le nuove linee della tramvia

Un bus viene soppresso, nascono 3 nuovi collegamenti mentre altri 9 cambieranno capolinea. Novità anche per le fermate dei pullman extraurbani. Linea per linea tutte le modifiche al servizio Ataf

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina