lunedì 19 novembre 2018

Coverciano cambia look

Una squadra di 11 aziende ha curato il restyling del Centro tecnico di Coverciano: le pavimentazione, le luci, gli arredi di cinque aree sono tutti nuovi
Niccolò Dainelli
Coverciano progetto restyling

Coverciano si rifà il look. Un ammodernamento per continuare ad essere il posto più bello del mondo dove vivere e fare calcio. In occasione del 60esimo anniversario della sua fondazione, il Centro Tecnico Federale di Coverciano entra nel futuro con un ampio e profondo restyling frutto della collaborazione tra Federazione Italiana Giuoco Calcio e FederlegnoArredo.

La casa delle Nazionali italiane, della Scuola Allenatori più famosa al mondo e del neonato centro di preparazione Var, rappresenta un punto di riferimento per il calcio internazionale, come ha recentemente confermato la scelta della FIFA di organizzare proprio sui campi di Coverciano il raduno premondiale della squadra arbitrale. La FIGC è intenzionata a potenziare la sua funzionalità, ma anche l'immagine del centro.

Il restyling del Centro tecnico di Coverciano

La partnership tra FIGC e la Federazione delle industrie del legno e dell'arredo-design è stata siglata alla fine del 2016 ed ha previsto la ristrutturazione ed il rifacimento di cinque aree del Centro, alla quale hanno partecipato 11 aziende leader del settore esportatrici del made in Italy nel mondo.

"Finalmente il Centro di Coverciano ha completato un'ampia opera di ristrutturazione - ha dichiarato il DG della Federazione Michele Uva - che l'ha reso più moderno, più funzionale e anche più bello. Il 6 novembre ricorrerà il sessantesimo anniversario dalla fondazione e secondo noi non c'era occasione più giusta per intervenire in un restyling di Coverciano. La FIGC ha investito molto nel Centro (7 milioni di euro in due anni) perché rappresenta un patrimonio del calcio italiano che genera valore in termini di professionalità e credibilità anche in campo internazionale. Sono stati investimenti in prima battuta sportivi con il rifacimento dei campi e degli spogliatoi e poi di immagine per il Centro più utilizzato e trafficato al mondo in cui si allenano le 19 nazionali, gli arbitri e i nuovi allenatori. Adesso volevamo tracciare un segno, ma non ci fermeremo, i progetti in itinere sono tanti".

A fare eco alle parole di Uva ci ha pensato il DG della FederlegnoArredo Marco Sabetta: "Con l'inaugurazione di oggi si chiude idealmente il cerchio e mettiamo a sistema LegnoArredo e Calcio che sono tra i principali motori di crescita del Paese. Sono rimasto impressionato dal traffico di persone che quotidianamente vive il Centro di Coverciano, che è il più frequentato al mondo, e che ha un po' rallentato i lavori di ristrutturazione dei locali. Un restyling necessario che ha coinvolto le migliori aziende a livello nazionale ed internazionale tramite lo splendido progetto dell'architetto Tintori".

Centro tecnico Coverciano Firenze - progetto restyling

A chiusura dell'evento Milena Bertolini, tecnico della nazionale maggiore femminile, è intervenuta per confermare le migliorie tecniche e pratiche avute grazie a tali investimenti: "Allenarsi a Coverciano in questo momento e in un tale contesto è stupendo. Nel nostro ultimo ritiro qui siamo riuscite a conquistare l'accesso al mondiale quindi questo restyling ha portato anche fortuna e sono sicura che lo farà anche con la nazionale maschile - ha detto -. I campi e gli spogliatoi sono curati in modo maniacale e tutto questo aiuta il lavoro degli atleti. Il restyling del Centro fa respirare l'importanza e l'essenza del calcio italiano a chiunque varchi la soglia".

9 luglio 2018
articoli correlati

Il docufilm su Gabriel Batistuta

Il film sulla vita dell'attaccante argentino, “El nùmero nueve”, presentato in Palazzo Vecchio

Women Champions League: viola sconfitte a Londra

Nella gara di andata degli ottavi di finale la Fiorentina Women’s perde 1-0 contro il Chelsea. Il 31 ottobre la partita di ritorno al "Franchi"

DanzainFiera 2018, Firenze balla

Grandi ospiti, dalle étoile della danza ai protagonisti dei musical, esibizioni, stage e l'atteso premio DanzainFiera. Per 4 giorni la Fortezza da Basso di Firenze diventa una super pista da ballo
quartieri di firenze
Primo piano

Cosa fare a Firenze nel weekend

Dalla Biennale enogastronomica ai mercatini. E ancora, i concerti di Cremonini e Piovani, il festival "Lo Schermo dell'arte" e le mostre di Abramovic, Banksy e Leonardo Da Vinci
news
Focus
Agenda
Lavori
Arte
Focus

Half Marathon Firenze. Al via le iscrizioni per la mezza maratona

In tanti si stanno preparando per la Maratona in programma domenica 25 novembre ma i podisti possono già segnarsi in agenda il prossimo appuntamento con la corsa: domenica 7 aprile, il giorno della Half Marathon Firenze, organizzata da UISP Comitato di Firenze.

Smashing Pumpkins a Firenze Rocks 2019, nuovo nome in programma

Annunciati i nuovi headliner che si aggiungono alla prima data del festival. Firenze è l'unica data italiana del tour 2019 degli Smashing Pumpkins. La vendita dei biglietti per il concerto è già partita

Chi ha fatto il murales di Mandela in piazza Leopoldo foto

Lo street artist Jorit dopo giorni di lavoro ha creato un maxi ritratto di Nelson Mandela sulla facciata di un condominio popolare. Un'opera alta come i 4 piani dell'edificio, guarda le fasi di realizzazione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina