mercoledì 15 agosto 2018

La tramvia cambia orario da fine agosto

Meno attese alle fermate e un passaggio notturno in più da piazza Stazione verso Careggi. Tutti i ritocchi agli orari della linea della tramvia T1 Leonardo
Redazione
Tramvia Firenze orari frequenza estiva

Ora sono 6 i minuti di attesa alla fermata (per effetto dell'orario estivo), da lunedì 27 agosto scenderanno a 4 minuti. Aumenta la frequenza delle corse della linea  della tramvia“T1 Leonardo” durante le ore di punta. In più dal 20 agosto i vagoni di Sirio andranno “a letto” leggermente dopo: l’ultimo convoglio diretto a Careggi passerà dalla stazione Santa Maria Novella alle ore 0.30 dalla domenica al giovedì, mentre il venerdì e il sabato resta garantito il prolungamento fino alle 2.

Il miglioramento del servizio sarà garantito da due convogli che durante la notte rimarranno fermi al capolinea di Careggi, sorvegliati da dei vigilanti che controlleranno anche l’area dell’ospedale, mentre la maggiore frequenza porterà ad avere, tra il 27 agosto e il 31 dicembre, 9mila corse in più e un aumento di 100mila km percorsi dai convogli.

Il perché dei ritocchi agli orari della tramvia

I ritocchi agli orari della tramvia sono stati decisi dopo una riunione tra Gest, la società che gestisce il servizio, e i Comuni di Firenze e Scandicci: visto l’aumento dei passeggeri sulla linea 1, viene spiegato, è stato deciso di aumentare le corse  ben prima della riapertura delle scuole a metà settembre. Secondo le stime il numero di chi sceglie Sirio per i suoi spostamenti è destinato a crescere del 20% rispetto alle previsioni.

“I dati di cui siamo in possesso descrivono un utilizzo sempre più intenso del parcheggio scambiatore di Villa Costanza e un aumento costante dei cittadini che scelgono di lasciare l'auto e salire su Sirio”, spiegano il sindaco di Scandicci Sandro Fallani e l'assessore alla mobilità del Comune di Firenze Stefano Giorgetti.

Tramvia Firenze orari linea 1 Scandicci Careggi frequenza corse

“Il carico di passeggeri da fuori Firenze sulla linea T1 dovrebbe poi alleggerirsi con l'entrata in funzione della linea 2 – aggiungono –  dal momento che a Peretola ci sarà un secondo parcheggio scambiatore. Questo darà vita assieme a Villa Costanza ad un vero e proprio sistema di ingresso alla città comodo, rapido, e a basso impatto per l'ambiente. Il parcheggio di Peretola accoglierà inizialmente 250 veicoli, per passare a regime a 1.400 posti auto: 500 di questi saranno riservati ai pendolari con una tariffa giornaliera di 1 euro”.

1 agosto 2018
articoli correlati

Oriana Fallaci: Firenze le intitolerà piazzale, giardino e fermata tram foto

Alla scrittrice fiorentina sarà intitolato il nuovo giardino della Fortezza, il piazzale e la fermata del tram. Intanto a dicembre apre il sottopasso Milton-Strozzi, primo tassello della futura piazza verde

Bus Ataf: cosa cambia con la chiusura Alamanni-Guido Monaco video

Le video-mappe: 11 linee Ataf subiranno modifiche al percorso con i cantieri della tramvia a partire da lunedì 4 luglio. E presto i pullman extraurbani fermeranno alla Leopolda anziché alla Stazione.

Via Guido Monaco chiude per i lavori della tramvia video

Dal 4 luglio via Guido Monaco off limts, una settimana dopo stop anche in via Alamanni. Per arrivare alla Stazione c'è via Jacopo da Diacceto. Cosa cambia con i cantieri della linea 2
quartieri di firenze
Primo piano

Ferragosto 2018 a Firenze: eventi, concerti e sagre per chi resta in città

Non c’è solo il mare. La nostra guida per scoprire tutto quello che c'è da fare in città il 15 agosto tra film, concerti e sagre
news
Estate
Da non perdere
On the road
Tempo Libero
Focus

Cinema all’aperto nel teatro romano di Fiesole

In programma i migliori film dell’Istituto Stensen su un grande schermo gonfiabile all’interno della suggestiva area archeologica. Due settimane di cinema a Fiesole e il biglietto è low cost

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero

Gli artisti del Maggio sul "palcoscenico" del Museo Novecento

Al Museo Novecento prende vita la mostra dedicata a bozzetti e figurini dei più grandi artisti del XX secolo, che hanno prestato la loro opera per il Maggio Musicale Fiorentino. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina