domenica 20 gennaio 2019

Concerti davanti Santo Spirito e viste guidate gratuite

Per tutto agosto, alla sera, musica sul sagrato della basilica di Santo Spirito. E la Fondazione Salvatore Romano apre le porte in notturna con visite guidate a ingresso libero
Redazione
Santo Spirito concerti Fondazione Salvatore romano visite guidate

Fine settimana all’insegna della cultura in piazza Santo Spirito, durante le notti del mese di agosto. Sul sagrato della basilica nel cuore dell'Oltrarno fiorentino sono in programma 8 concerti serali di musica classica e jazz, a cui si affiancano giornate di aperture straordinarie della Fondazione Salvatore Romano con visite libere e guidate.

I concerti in Santo Spirito, il programma

Spazio alle note il 4, 10, 11, 17, 18, 24 e 25 agosto, a partire dalle ore 21. Si inizia con la performance dei Solisti di Toscana Classica (Le quattro stagioni di Vivaldi proposte dal violino di Kevin Mukai), mentre sabato sarà la volta del Florence Brass Quintet. Venerdì 10 e sabato 11 agosto spazio alla musica jazz, con Sine Tempo Gruppo Jazz e By Chance Group Jazz.

Visite guidate gratuite alla Fondazione Salvatore Romano

Eventi speciali inoltre per la Fondazione Salvatore Romano in questo fuori programma dell’Estate Fiorentina, deciso per valorizzare il sagrato di Santo Spirito grazie al progetto presentato dall’associazione Muse.

Il museo civico ospitato all’interno del complesso di Santo Spirito, nell’antico cenacolo accanto alla chiesa, allungherà il suo orario dalle 10 del mattino fino alle 22.30, con ingresso libero, il 10, 11, 17, 18, 24, 25 agosto. Negli stessi giorni, ad eccezione del 18 agosto, sono previste anche visite guidate gratuite su prenotazione (telefonando ai numeri 055-2768224 e 055-2768558 o mandando una mail all'indirizzo info@muse.comune.fi.it).

Fondazione Salvatore Romano Santo Spirito visite guidate gratuite

In questi ambienti è possibile ammirare l’affresco trecentesco di Andrea Orcagna e la raccolta di sculture, frammenti di decorazione architettonica, affreschi staccati e arredi, di epoca compresa tra l’antica età romana e il XVII secolo, donati al Comune di Firenze nel 1946 dal collezionista e antiquario Salvatore Romano.

3 agosto 2018
articoli correlati

Festa per il maxi-murales di Mandela (con la Bandabardò)

Firenze ricorda Nelson Mandela nel quinto anniversario della morte. Musica e letture per celebrare il leader che ha lottato contro l'apartheid. Il 5 dicembre l'inaugurazione del ''Condominio dei diritti''

Firenze Rocks 2019: il programma confermato

La lista degli artisti data per data. La line up della manifestazione prende forma, mentre i biglietti per alcune date alla Visarno Arena vanno già a ruba. Tutti gli headliner confermati

Firenze Rocks 2019: le date e i primi ospiti

Dopo il successo della seconda edizione, la manifestazione più rock della città annuncia il ritorno anche il prossimo anno, sempre alla Visarno Arena, e i primi concerti in programma
quartieri di firenze
Primo piano

Musei di Firenze gratis il lunedì per gli under 26

Giovani, ragazzi, studenti. Con il 2019 parte l’iniziativa sperimentale per aprire gratuitamente le porte dei musei civici di Firenze. In più biglietti a un euro per due teatri fiorentini
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Ordinanza piazze vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale

Ultimi giorni per visitare la mostra su Marina Abramovic a Firenze

Sono oltre 145mila i biglietti staccati per la retrospettiva che Palazzo Strozzi dedica all’artista serba, tra performance, foto e oggetti con cui interagire

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina