lunedì 15 ottobre 2018

Le Giornate europee del patrimonio 2018 a Firenze

Tanti eventi nei musei, oltre a visite serali con il biglietto che costa un euro. Le principali opportunità offerte dalle Giornate europee del patrimonio, in programma il 22 e 23 settembre 2018
Redazione

È tutto pronto a Firenze per le Giornate europee del patrimonio 2018: sabato 22 e domenica 23 settembre tante iniziative nei musei statali. Ci sono visite guidate e aperture straordinarie, presentazioni di libri e concerti nei luoghi d’arte.

Il clou degli eventi durante la serata del sabato, quando molti musei statali presenti in città rimarranno aperti con ingresso a un prezzo simbolico: un euro. In più nelle stesse giornate a Firenze si svolge la prima edizione del festival "L'Eredità delle donne", curato da Serena Dandini, che tra le tante iniziative prevede anche visite alla scoperta del patrimonio artistico della città.

Le aperture straordinarie la sera del sabato (a un euro)

Vediamo i musei statali che restano aperti dalle 19 alle 22 con biglietto a un euro. Gli Uffizi oltre a restare attivi nella fascia serale, ospitano lo spettacolo itinerante in italiano e inglese “Arianna e il toro”, curato dagli studenti del liceo classico Michelangelo di Firenze.

Anche la Galleria dell’Accademia chiude alle 22 e offre ai visitatori due visite speciali tenute da storici dell’arte: alle ore 19.15 Donatella Fratini illustra L’Assunzione della Vergine e Santi di Pietro Perugino, alle ore 19.45 Angelo Tartuferi fa scoprire ai visitatori le formelle di Santa Croce di Taddeo Gaddi.

Un euro per visitare anche il Museo del Bargello, sempre nella sera del 22 settembre dalle 19 alle 22: è possibile farlo accompagnati da una guida d’eccezione, la direttrice Paola D’Agostino che condurrà i visitatori tra le opere d’arte custodite in questo luogo d’arte alle ore 21.

Il Museo di San Marco, oltre all’apertura serale, propone il concerto dei giovani del Conservatorio di musica Luigi Cherubini.  Sempre in centro il Museo Archeologico nazionale di Firenze ha in programma sabato visite guidate alla collezione egea e geometrica (ore 20,30 e 21,30, ma anche 10 e 11.30) e uno speciale percorso con performance “Delitto in Egitto. Mistero al museo”. 

Uffizi Giornate europee del patrimonio 2018 Firenze Gep 2018

E ancora l’Opificio delle Pietre Dure è aperto dalle 20 alle 23, con una visita ogni ora (al mattino invece 5 visite guidate ai laboratori di restauro in via Alfani o alla Fortezza, prenotazioni obbligatoria allo 0552651340).

Aperti di sera gratuitamente, il 22 settembre, il cenacolo di Andrea del Sarto a San Salvi (dalle 20 alle 23) e Villa La Petraia (dalle 19 alle 22) che in occasione delle Giornata europee del patrimonio mette in funzione la fontana di Venere Fiorenza e spalanca i battenti delle finestre, normalmente chiusi per motivi conservativi, in modo da far godere ai visitatori il panorama della piana fiorentina.

Palazzo Pitti per le GEP 2018

A Palazzo Pitti invece sono previste aperture straordinarie di luoghi che normalmente non sono visitabili: è necessario pagare il biglietto di ingresso, ma le attività sono gratuite. La Galleria palatina apre la cucina monumentale, tra sabato 22 e domenica 23, con viste guidate e attività alle ore 8.30 e 12.30 (il sabato pomeriggio anche alle 14.30 e 18.30), mentre nel giardino di Boboli i visitatori possono entrare nella Grotta di Madama, sempre sabato 22 e domenica 23, con orario 8.30-12.30: sono previste 4 visite guidate (appuntamento per le visite presso l’anfiteatro ore 9, 10, 10.45, 11.30).

Giornate europee del patrimonio 2018 a Firenze: le altre iniziative

Tanti altri luoghi d’arte propongono iniziative. Il settore monumentale della biblioteca medicea Laurenziana  è aperto sabato mattina, con due visite guidate alle ore 9.45 e 13.15, al costo di 3 euro (prenotazioni allo 0552937911), mentre sempre il 22 al mattino è possibile scoprire il passaggio privato che unisce il palazzo di casa Martelli e la cappella dei Martelli nella basilica di San Lorenzo (ore 10.30 e 11.30, ingresso gratuito ma prenotazione obbligatoria allo 0550649420).

Alle Cappelle Medicee incontri didattici per famiglie e i bambini tra i 5 e gli 11 anni per il progetto “Museum Time” (22 settembre ore 15.00, ingresso al museo a pagamento, ma partecipazione all’attività gratuita), nel parco di Villa Ventaglio il sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30 il personale è a disposizione  per rispondere alle curiosità dei visitatori e alle 17 è in programma una visita guidata gratuita.

L’Archivio di Stato rimane aperto a ingresso libero il 22 settembre dalle ore 15 alle 19 e domenica 23 settembre dalle ore 10 alle 14, con visite guidate per scoprire il suo tesoro di “carta” e una mostra documentaria. Domenica 23 settembre, apertura straordinaria del giardino della Villa medicea di Castello, dalle 9 alle 18.30, e della Villa Corsini dalle 9 alle 13.

Previsti poi concerti, conferenze e presentazioni di libri. Sul sito del Ministero per i Beni e le attività culturali il programma delle Giornate europee del patrimonio 2018 a Firenze.

18 settembre 2018
articoli correlati

Visite gratuite sulle torri di Firenze per i soci Coop

Torre San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana: un modo diverso per ammirare Firenze dall’alto. Sono aperte anche a settembre e i soci di Unicoop Firenze godono di agevolazioni particolari

Visite guidate a Villa La Quiete (gratis)

Fino a settembre porte aperte due volte a settimana per Villa La Quiete, alla periferia di Firenze. Le visite guidate fanno scoprire opere del ‘500, un’antica farmacia e capolavori della maiolica

McCurry in mostra, gratis i mercoledì di agosto

Una volta a settimana, durante il mese di agosto, il biglietto per la mostra 'Icons' di Steve McCurry a Villa Bardini è a costo zero
quartieri di firenze
Primo piano

Simona Bonafè è la segretaria toscana del Pd

I risultati delle primarie del Partito Democratico in Toscana: l’europarlamentare Simona Bonafè è stata eletta segretaria regionale del Pd
news
Focus
Agenda
Arte
Scuola
Focus

Stop ai bus turistici in centro, da novembre arrivano i "bussini"

I grandi autobus rossi a due piani non potranno più circolare sulle strade della zona Unesco. Al loro posto ci saranno dei minibus elettrici simili a quelli già utilizzati dall’Ataf

Cinema d'essai: i festival di ottobre a Firenze

Con l'autunno si torna in sala alla ricerca del film d’essai con festival e proiezioni speciali dedicate al cinema francese, alle donne, all'arte e ai diritti LGBT

Lucca Comics 2018, le novità in programma

Gli ospiti, le mostre e tutto quello che si potrà trovare dal 31 ottobre al 4 novembre nel centro di Lucca

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina