sabato 20 ottobre 2018

Scuola, novità per gli studenti scandiccesi

Questo mese ha portato con sé tante novità a scuola a Scandicci, tra lavori di adeguamento, riqualificazione e ampliamento delle strutture, nuovi corsi scolastici e applicazioni per smartphone
Matteo Minà
novità a scuola a Scandicci

Da metà mese, 6.650 alunni, tra scuole dell’infanzia (circa mille), primarie (oltre duemila) e superiori (oltre 3.500), sono entrati nelle classi dei ventuno plessi sul territorio. Tante le novità sia sul piano degli edifici, che in ambito di progetti educativi.

I lavori alle scuole

Nel primo caso, oltre ai lavori iniziati a luglio e che si concluderanno in autunno per l’adeguamento alle norme antincendio delle scuole dell’infanzia Mirò di via del Molin Nuovo e Italo Calvino a Casellina (per questo edificio sarà realizzato anche un risanamento su parte della copertura), sono molti gli interventi che partiranno nei prossimi mesi.

Nello specifico, per la scuola media Fermi di via Leoncavallo è stato approvato un progetto, con un quadro economico di 800 mila euro, per il manto di copertura e il rifacimento delle facciate durante la prossima primavera, 700 mila euro sono invece destinati per interventi strutturali alla primaria Toti di San Vincenzo a Torri nell’estate 2019.

Inoltre, la scuola elementare Pettini di via della Pieve, grazie a uno stanziamento di cinque milioni di euro, sarà dotata di quattordici nuove aule, i cui lavori preliminari sono già partiti, ed entro l’anno sarà fatta la gara per un intervento di 500 mila euro per adeguamenti della primaria Gabbrielli.

Lavori in vista anche alla Dino Campana per due nuove scale d’emergenza e nuove uscite di sicurezza. Più a lungo termine poi i progetti che coinvolgeranno la scuola Ilaria Alpi di San Giusto, con un finanziamento di 1,8 milioni di euro che porterà al raddoppio dell’edificio, e quelli che riguarderanno la Fermi, che sarà spostata nell’area Turri e progettata costruendo gli spazi in base all’offerta formativa. Infine, la Sassetti Peruzzi si sposterà da Le Bagnese e avrà una nuova sede attigua all’area ex-Cnr.

Le proposte educative a Scandicci

Per quanto riguarda invece il piano educativo, come spiega l’assessora alla pubblica istruzione Diye Ndiaye, “abbiamo tantissime novità per l’anno alle porte, prima tra tutte l’anticipo dell’inizio del servizio mensa al 19 settembre, solo due giorni dopo l’avvio delle classi. Siamo anche molto fieri di essere riusciti a ottenere il tempo pieno per tutti gli studenti della Pettini”, ha poi sottolineato Ndiaye, proseguendo: “Abbiamo inoltre istituito un vademecum dei trasporti dando linee di buon comportamento sia per gli autisti che per i ragazzi che prendono gli scuolabus e, grazie a un protocollo territoriale che coinvolge scuole e famiglie, siamo uno dei pochi Comuni ad avere una carta di identità dell’offerta formativa, che ci permette di migliorarla grazie alla condivisione”.

menu chiaro
 

CON LA NUOVA APP IL MENÙ LO VEDI SUL CELLULARE

E anche quest'anno per i genitori è possibile controllare il menù della mensa scolastica, online e sull’app per smartphone. Si chiama “Menù Chiaro” ed è un’applicazione realizzata da Cir Food per il Comune di Scandicci per sapere cosa sarà servito e quali sono gli ingredienti delle portate, allergeni compresi. Il servizio è utile anche per il calcolo dell’indice di massa corporea (per stabilire se il peso rientra o meno nella norma) e fornisce consigli di educazione alimentare. Per info: www.menuchiaro.it/comunescandicci.

A SCUOLA SI STUDIA EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA

Intanto, come molte altre città, anche il Comune di Scandicci sostiene la proposta dell’Anci per l’insegnamento dell’educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nelle scuole di ogni ordine e grado.

La proposta di legge di iniziativa popolare, nata da un’idea del sindaco di Firenze Dario Nardella, è stata portata a giugno scorso in Cassazione ed entro dicembre servono 50mila firme per il deposito della legge in parlamento. I cittadini interessati ad aderire possono recarsi dal lunedì al venerdì (orario 9.00-12.30), presso la segreteria generale al terzo piano del municipio.

19 settembre 2018
articoli correlati

Fiera Didacta 2018: a Firenze si fa scuola

Ultimo giorno per l'appuntamento dedicato al mondo della scuola, con tanti eventi formativi in programma. In visita anche il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti

Le scuole si presentano: a Firenze un super open day

Liceo o ITI, professionale o alberghiero: quale scuola superiore scegliere a Firenze? In viale Malta un grande open day collettivo:  2 giorni di incontri e orientamento per ‘Le scuole si presentano 2017’

Dove studiare a Firenze: le aule studio più frequentate

Da Novolandia alla biblioteca con vista sul cupolone. Quali sono le aule studio più gettonate di Firenze
quartieri di firenze
Primo piano

Il programma della Leopolda 9, ora per ora

A Firenze l’edizione 2018 della kermesse politica voluta da Matteo Renzi. Aprono i giovani, chiude l’ex premier che dice ''hanno chiesto di partecipare più persone di quando eravamo al governo''
news
Focus
Agenda
Sport
Spettacoli
Focus

Stop ai diesel euro 2 e ai benzina euro 1 nella ztl di Firenze

Firenze si aggiunge alla lista delle città italiane che hanno deciso il blocco delle auto diesel. Dall’inizio del 2019 stop ai veicoli a benzina euro 1 e ai  diesel euro 2 nella zona a traffico limitato

Banksy a Firenze, graffiti in mostra a Palazzo Medici Riccardi

A Firenze arrivano le opere di Banksy, il padre della street art contemporanea: “Banksy. This is not a photo opportunity” è la mostra in programma a Palazzo Medici Riccardi dal 19 ottobre al 24 febbraio. 

I Medici 2: in uscita 8 episodi su Lorenzo il Magnifico

Il nuovo capitolo della serie tv dedicata i potenti signori di Firenze. Le anticipazioni e il trailer de ''I Medici 2'', in onda su Rai Uno e in streaming, per i paesi anglofoni, su Netflix

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina