martedì 11 dicembre 2018

Exfila: come rinasce la fabbrica di matite

Il nuovo spazio del Gignoro presenta oggi un auditorium, gli studi di una radio, uno spazio coworking dedicato al terzo settore, un centro di documentazione sull'infanzia e una caffetteria
Fannì Beconcini
Exfila Firenze associazioni

Si trova in una villa rurale del 1500 ed è un’ex fabbrica di matite: ExFILA Centro Connessioni Metropolitane è una delle più recenti e attive realtà nate dall’associazionismo Arci e dalla cooperazione sociale del Consorzio Metropoli, che da circa 10 anni porta avanti progetti culturali e sociali rivolti al territorio.

Si tratta di uno spazio polifunzionale aperto alla cittadinanza che si configura come vero e realizzato spazio pubblico al servizio del cittadino, si trova in via Leto Casini 11, dietro il centro commerciale del Gignoro, e negli ultimi anni ha incrementato la propria offerta di servizi e attività. All’interno della struttura sono presenti un auditorium per concerti, proiezioni, spettacoli e incontri, uno spazio coworking dedicato al terzo settore (www.exfilab.it), e un bar caffetteria gestito da Cirkoloco, progetto dell’associazione La Bottega del Tempo che si occupa di disagio psichico e reinserimento sociale.

exfila - arcalab

La connessione wifi gratuita è garantita da Ninux.org, rete comunitaria aperta che ha un proprio nodo presso la palazzina ExFila. Musica e teatro sono promosse e realizzate attraverso corsi ed eventi a cura della neonata associazione Officine Sonore Fiorentine, il laboratorio EXFILA Teatro e il progetto Contro Attacco Teatro dell’associazione Sfumature in atto. Presso il Centro ExFILA si trovano gli studi di Nova Radio Città Futura e il centro di produzione Hasta Video, specializzato in video e reportage di carattere sociale.

Le tante associazioni che hanno casa nell'exFila

Lo spazio ospita la sede fiorentina di MEDU Medici per i Diritti Umani, organizzazione umanitaria e di solidarietà internazionale, e l’Associazione Artemisia, da oltre vent’anni impegnata nella lotta alla violenza verso donne, bambini, adolescenti e nella promozione dei loro diritti. La vocazione sociale dello spazio trova piena realizzazione anche nelle attività della cooperativa sociale ARCA, che si occupa di servizi socio educativi: all’interno del centro ExFila si trovano il Centro Educativo Verde Ranocchio e il recentemente inaugurato ARCALab, Centro documentazione Infanzia e Famiglie, inaugurato a giugno e da questo mese attivo come archivio, laboratorio, area gioco, consultorio e centro di aggregazione sociale.

Presso la palazzina ExFila si trovano anche l’associazione Ciclostilato in Proprio – Storia e memorie del Movimento Studentesco Fiorentino e il gruppo GiocoZona, che ogni mercoledì sera si ritrova per condividere la propria passione per i giochi da tavolo e di ruolo con carte, dadi, tessere organizzando partite e tornei aperti a tutti. Per maggiori informazioni e aggiornamenti su eventi e attività www.exfila.it

24 settembre 2018
articoli correlati

Campi Bisenzio vota per il nuovo sindaco

I candidati, le liste, ma anche dove e come si vota. Vademecum per le prossime elezioni amministrative per scegliere il primo cittadino e il consiglio comunale di Campi Bisenzio
quartieri di firenze
Primo piano

Lavori per il nuovo mercato delle pulci in piazza Annigoni

Dopo l’addio ai Ciompi, Firenze avrà un nuovo mercato coperto dell’antiquariato in piazza Annigoni. Al via i cantieri, mentre arriva un logo ideato da una studentessa del liceo artistico
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Una cittadella dell'ortofrutta: ecco il nuovo mercato di Firenze foto

Orti didattici, laboratori e il Mercato delle opportunità: presentato il progetto per il nuovo mercato ortofrutticolo nell'area di Castello. Le immagini

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

Piazza dell’Isolotto, il progetto per cambiarla foto

Presentato il piano per rifare il look all’agorà dell’Isolotto: spazio a pedoni e bici, una pensilina più grande per mercato ed eventi, un’area giochi e un fontanello di acqua potabile di alta qualità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina