venerdì 22 febbraio 2019

Bambini e architetti disegnano la Firenze del futuro

Il 22 settembre, per The Big Draw Festival, alla Palazzina Reale si tiene ''La città fantastica'', il primo di 4 appuntamenti dedicati alle famiglie: bimbi, genitori e professionisti insieme per ritrarre il domani della città
Redazione
la città fantastica

La Fondazione Architetti Firenze ospita “La città fantastica” nell'ambito del Big Draw Festival di settembre e ottobre. Il Big Draw Festival durerà 31 giorni, dall'1 al 31 ottobre 2018 in tutto il mondo e da metà settembre fino a metà ottobre in Italia.

Per l'occasione, sabato 22 settembre, dalle 15 alle 19, alla Palazzina Reale di piazza Stazione è in programma un pomeriggio per vedere la città con gli occhi dei bambini e disegnare insieme a loro la Firenze del futuro: un laboratorio che vedrà seduti fianco a fianco bambini, genitori e architetti, per ritrarre e immaginare insieme il domani della città e dei suoi quartieri.

Un sabato pomeriggio di festa, durante il quale famiglie e professionisti giocheranno disegnando la possibile città del futuro. Un grande pannello accoglierà tutti i progetti, realizzati su un foglio di carta Fabriano: il risultato sarà un’immagine colorata e inedita che aiuterà a capire come Firenze possa crescere per diventare un posto migliore per i suoi piccoli abitanti e futuri cittadini.

“Una bella occasione per far leggere ai più piccoli, tramite il gioco, il contesto in cui viviamo – spiega Silvia Moretti, presidente della Fondazione Architetti Firenze – e per far crescere piccoli cittadini sempre più consapevoli della bellezza che ci circonda e sempre più attenti alla qualità della vita della città. La loro immaginazione, espressa attraverso i disegni, rappresenta un valore aggiunto: i bambini sanno guardare avanti, e l'architettura è proprio questo, saper andare avanti e cercare qualità per la vita dell'uomo”.

“Questo sarà il primo appuntamento del ciclo 'Architetture fantastiche': questa volta attraverso il disegno, e in seguito con altre tecniche, bambini e ragazzi avranno la possibilità di mostrare il modo in cui vedono la città e come la vorrebbero – racconta Silvia Ricceri, consigliere della Fondazione Architetti Firenze responsabile del progetto – da qualche anno a questa parte abbiamo deciso di rivolgerci sempre più ai ragazzi, come stiamo facendo con gli itinerari nella Firenze del Novecento, e la risposta da parte loro è sorprendente. L'attenzione dei ragazzi verso l'architettura ci ha stupito, e il nostro obiettivo è quello di diffondere la cultura del progetto non solo tra i professionisti, ma anche nei più giovani”.

Il laboratorio di sabato 22 settembre è il primo di quattro appuntamenti pensati per le famiglie che si terranno alla Palazzina Reale, sede dell’Ordine e della Fondazione Architetti Firenze.

The Big Draw Festival

Dal 2000, l'annuale festa internazionale del disegno, che unisce le persone sotto il motto “drawing is a universal language”, si svolge regolarmente in più di 25 paesi, implica più di 1000 eventi e ha riportato al tavolo da disegno oltre 4 milioni di persone. The Big Draw crede che “tutti possono disegnare” e promuove il disegno come linguaggio universale capace di cambiare la vita e unire le persone di ogni età, origine, razza o religione di tutto il mondo. Non è necessario essere disegnatori esperti, anche se molti artisti noti vi prendono parte.
Kate Mason, direttrice del Big Draw, ha dichiarato: “Come sempre il Big Draw Festival si rivolge a chiunque ami disegnare, e anche a chi non crede di esserne capace. Per 31 giorni in più di 25 paesi il Big Draw Festival riunisce centinaia di migliaia di persone per insegnare, sperimentare e realizzare idee tramite il disegno e il gioco”.

Per saperne di più, è possibile visitare il sito www.thebigdraw.org.
 

19 settembre 2018
articoli correlati

TourismA: al Salone dell’Archeologia anche Alberto Angela

Tre giorni per sapere di più del passato, presente e futuro dei beni culturali, tra arte, archeologia e ambiente. Tra i “big” presenti in questa edizione: Alberto Angela, Valerio Massimo Manfredi, Vittorio Sgarbi e Syusy Blady

Il Natale si avvicina: mercatini ed eventi nel primo weekend di dicembre

I sette mercatini da non perdere, i musei gratis, la partita Fiorentina-Juventus, i concerti e il teatro: tutto quello che c'è da fare a Firenze nel primo fine settimana di dicembre

Nextech Special, techno alla Fortezza da Basso

Il re della techno Adam Beyer sarà a Firenze il 7 dicembre per l'evento speciale organizzato da Nextech Festival. Con lui anche Enrico Sangiuliano, aprono i Wooden Crate. Biglietti già in vendita
quartieri di firenze
Primo piano

Firenze attrae più investimenti di Roma e Torino

I dati di Nomisma stilano la classifica delle città con la maggiore attrattività per gli investimenti. Firenze si piazza al secondo posto dopo Milano, grazie a turismo, il mercato immobiliare e spesa
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

I Negramaro in concerto a Firenze con “L’Amore Che Torni Tour Indoor”

Fa tappa al Mandela Forum il tour della pop band salentina. Due date da tutto esaurito e tanta emozione per il gruppo, che torna sul palco dopo mesi dal grave malore che aveva colpito il chitarrista

Corridoio Vasariano, la riapertura alle visite nel 2021 video

Presentato il progetto per i lavori al percorso ideato da Vasari e lungo oltre 700 metri. 5 cose da sapere: dal nuovo allestimento ai biglietti fino all'accesso per i disabili

Parcheggio scambiatore in viale Guidoni, quanto costa la sosta?

Dove si trova di preciso il parcheggio scambiatore di viale Guidoni e quali saranno le tariffe per lasciare la macchina e salire sulla linea 2 della tramvia

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina