sabato 15 dicembre 2018

Scandicci, nuovi cassonetti con la chiavetta

In tre quartieri arrivano i cassonetti di Alia, che si aprono solo con la chiavetta elettronica. Ecco tutte le novità
Rifiuti chiavetta Scandicci cassonetti Alia

Attenzione, sta arrivando la chiavetta per i cassonetti dei rifiuti, in nuove zone di Scandicci: la spazzatura finisce "sotto chiave" a Vingone, nel centro della cittadina e a Casellina per far volare la differenziata.

Ecco cosa cambia in concreto per oltre 20mila famiglie e mille negozi: per aprire i cassonetti di carta, organico e indifferenziato è necessaria una chiavetta magnetica, mentre ci sono due diversi bidoni per il vetro e il multimateriale (plastica, lattine, tetrapak). I nuovi cassonetti hanno iniziato a comparire nel quartiere di Vingone da metà settembre e ora arriveranno progressivamente nelle altre zone.

“Abbiamo riscontrato un grande interesse da parte dei cittadini durante le assemblee pubbliche organizzate per spiegare le novità – dice Barbara Lombardini, assessore all’ambiente del Comune di Scandicci – la media della differenziata con il vecchio sistema di raccolta è del 60 per cento. L’obiettivo è arrivare al 65 per cento a fine anno e al 70 entro la prima metà del 2019”.

Chiavetta per i rifiuti, come funziona

Il segreto sta tutto nella “calotta a controllo volumetrico”, come viene chiamata in gergo, che con l'introduzione a Vingone, in centro città e a Casellina sarà presente in tutta l’area urbanizzata di Scandicci. I cassonetti dell’indifferenziato hanno un vano di dimensioni limitate in cui inserire la spazzatura: questa “bocchetta” si apre solo con la chiave su cui è memorizzato il codice dell’utente. In questo modo, fa notare Alia, si stimolano le persone a dividere al meglio gli scarti domestici.

Per quelli ingombranti invece c’è il servizio di ritiro a domicilio. La novità ora è la sperimentazione dell’apertura con la chiavetta anche per il coperchio dei contenitori di carta e umido (un domani inoltre per plastica e vetro), ma senza il controllo volumetrico, in modo da combattere i “furbetti della monnezza", che gettano l’indifferenziato a casaccio.

Come richiedere la chiavetta a Alia

Durante le prime settimane i tecnici e gli ispettori ambientali di Alia gireranno tra le aree interessate per controllare e dare informazioni. Chi non era in casa al momento della consegna della chiavetta  può ritirarla in municipio, dove fino a dicembre è attivo il Punto Alia. La prima è gratis, la seconda costa 5 euro.

Chiavetta elettronica spazzatura Scandicci Alia come richiedere

Intanto sono in arrivo due nuove batterie di cassonetti interrati: in largo Spontini, a Casellina dove procedono i lavori di riqualificazione, e in piazza Giovanni XXIII, per cui è in vista un restyling. Si  aggiungeranno a quelli già esistenti a Le Bagnese, in via Carducci e in via 78esimo reggimento Lupi di Toscana, vicino al municipio. Anche per le isole interrate servirà la chiavetta magnetica.

21 settembre 2018
articoli correlati

L'erba "buona" è arrivata in città

Fioriscono in città tanti punti vendita di cannabis light, l'erba "buona" che non si presta solo al consumo "ricreativo" ma anche alla bioedilizia, ai cosmetici, ai tessuti e ai prodotti alimentari

In bici sul Bisenzio sulle orme di Bartali

Gli itinerari in mezzo al verde per conoscere la Val di Bisenzio su due ruote tra sentieri, piste ciclabili, dimore storiche e panorami mozzafiato

Il tulipano bio nasce a Scandicci

Parte dal comune alle porte di Firenze lo studio per far crescere la prima coltivazione biologica di tulipani. Dopo i primi semi gettati durante l’iniziativa ''Wander and Pick'' sono in vista novità
quartieri di firenze
Primo piano

Non solo mercatini: cosa fare a Firenze nel weekend

Babbi Natale in moto, la Firenze del futuro, scuole aperte per i più giovani, mostre e spettacoli. Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 15 e 16 dicembre
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina