venerdì 22 febbraio 2019

Santa Reparata la patrona di ''riserva''

L’8 ottobre si festeggia Santa Reparata co-patrona, insieme a San Giovanni, della città Firenze. Vi raccontiamo la sua storia
Vincenzo D'Angelo
Santa Reparata

L’8 ottobre si festeggia Santa Reparata che, con il più “popolare” San Giovanni, veglia su Firenze e il suo destino. No, non si tratta dell’incipit del nuovo romanzo di Dan Brown (o del sequel di Inferno, per i più nostalgici) ma della compatrona della città.

La Storia

La storia narra che, dopo la morte violenta a causa del suo rifiuto di onorare i miti pagani, la sua anima sia volata in cielo sotto forma di colomba. Il legame con Firenze si crea invece l’8 ottobre del 406 a.C., anno in cui Firenze riuscì a sconfiggere le truppe ostrogote e ad evitare l’assedio. Questo evento segnò il definitivo trionfo del Cristianesimo a Florentia e la possibilità di conservare le costruzioni e l’organizzazione socio-politica fondata dai Romani.
Da quel giorno, la città decise di celebrare la giovane martire edificando la chiesa protocristiana che fu a tutti gli effetti il “primo duomo” di Firenze.

La Curiosa Truffa

Il culto della Santa crebbe così tanto che leggenda narra di una truffa partenopea ai danni di Firenze. Nel corso dell’incoronazione del Re Luigi e della Regina Giovanna di Napoli, una delegazione fiorentina provò a chiedere una reliquia della giovane martire. Fu stipulata la vendita di un braccio che fu accolto in città con grandi festeggiamenti ma, solo quando si stava per preparare il reliquario, gli incaricati si accorsero che il braccio era di legno e gesso.

Santa Reparata Oggi

Della vecchia chiesa protocristiana rimane soltanto la Cripta inglobata all’interno della Cattedrale di Santa Maria del Fiore ma il culto di Santa Reparata è ancora sentito in città. Ogni anno l’8 ottobre si tiene l’offerta del cero e della ghirlanda in onore della Santa accompagnata da un corteo che parte da Palazzo Vecchio fino a piazza Duomo. Ingresso gratuito per visitare la cripta situata nel cuore più antico del Duomo.

 

6 ottobre 2018
articoli correlati

Cosa succederà al Caffè delle Giubbe Rosse

Fallimento per il caffè letterario di piazza della Repubblica, il marchio rimarrà legato allo storico locale e potrà essere venduto alla nuova proprietà

La ''Fiorita'' di Girolamo Savonarola

Il 23 maggio per Firenze è una data particolare, che ha segnato un passaggio molto importante della storia, rimasto nell’immaginario collettivo fiorentino

Scandicci festeggia San Zanobi, gli eventi per il patrono

Un villaggio medievale al parco dell'Acciaiolo, spettacoli in città e anche un corteo storico. Tutti gli eventi in programma per festeggiare il patrono di Scandicci, San Zanobi
quartieri di firenze
Primo piano

Firenze attrae più investimenti di Roma e Torino

I dati di Nomisma stilano la classifica delle città con la maggiore attrattività per gli investimenti. Firenze si piazza al secondo posto dopo Milano, grazie a turismo, il mercato immobiliare e spesa
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

I Negramaro in concerto a Firenze con “L’Amore Che Torni Tour Indoor”

Fa tappa al Mandela Forum il tour della pop band salentina. Due date da tutto esaurito e tanta emozione per il gruppo, che torna sul palco dopo mesi dal grave malore che aveva colpito il chitarrista

Corridoio Vasariano, la riapertura alle visite nel 2021 video

Presentato il progetto per i lavori al percorso ideato da Vasari e lungo oltre 700 metri. 5 cose da sapere: dal nuovo allestimento ai biglietti fino all'accesso per i disabili

Parcheggio scambiatore in viale Guidoni, quanto costa la sosta?

Dove si trova di preciso il parcheggio scambiatore di viale Guidoni e quali saranno le tariffe per lasciare la macchina e salire sulla linea 2 della tramvia

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina