giovedì 13 dicembre 2018

Giornate Fai d’autunno 2018: cosa visitare a Firenze in Toscana

29 luoghi poco conosciuti aprono le porte al pubblico per due giorni, grazie ai giovani volontari del Fondo Ambiente italiano
Redazione
Giornate Fai d’autunno 2018 Firenze Toscana

Giornate Fai d’autunno, è tutto pronto per l’edizione 2018. Anche a Firenze e in Toscana spalancano le porte al pubblico luoghi d’arte, di cultura, di produzione industriale normalmente non visitabili o poco conosciuti al grande pubblico.

Due le date: sabato 13 e domenica 14 ottobre. 3800 volontari del Fondo Ambiente Italiano aprono ai visitatori 660 mete culturali in tutta Italia, una trentina nella nostra regione, due nella città gigliata. L’ingresso è a offerta, con un contributo minimo di 3 euro. Il filo rosso di una serie di percorsi tematici quest’anno è l’acqua, con la valorizzazione di siti produttivi "storici".

A Firenze, i luoghi aperti

A Firenze domenica è aperto dalle 10 alle 17 il Museo della Misericordia di Firenze: inaugurato nel 2016 questo museo che si affaccia su piazza Duomo conta 14 sale in cui, tramite dipinti, opere e video, viene narrato il lungo rapporto tra la città e i fratelli della Misericordia.

Sempre domenica, sempre 10 alle 17, è possibile visitare anche l’impianto di potabilizzazione dell’Anconella (prenotazioni via mail a firenze@faigiovani.fondoambiente.it) per scoprire la storia dell’acquedotto fiorentino iniziata a fine Ottocento e che oggi vede una struttura all’avanguardia per il trattamento delle acque superficiali.

Giornate Fai d’autunno 2018 in Toscana, tra Prato e Pistoia

Fuori Firenze ce n’è per tutti i gusti, luoghi storici, ma anche visite particolari. A Prato si va alla scoperta dell’antico sistema di canali, tra mulini ed ex manifatture con il percorso “Il Cavalciotto, il Gorone e la Gualchiera di Coiano” (sabato, partenza del tour alle 14.30), a Pescia (Pistoia) sono previste visite al Museo della carta per un viaggio indietro nel tempo di sei secoli (sabato pomeriggio e domenica, solo per gli iscritti al Fai).

A Pistoia si entra nello storico Palazzo Rossi Cassigoli (domenica) ricco di stanze affrescate, in Palazzo Puccini (sabato per gli iscritti Fai, domenica per tutti), in Palazzo Brunozzi e nel Teatrino Gatteschi (sabato pomeriggio); ad Arezzo nel Museo nazionale d’arte medievale e moderna dentro Palazzo Bruni Ciocchi (sabato sera), a Lucca nella chiesa di Santa Caterina, nel centro della città (sabato pomeriggio e domenica).

Fanale Livorno - lista luoghi giornate fai autunno 2018 toscana firenze pisa livorno siena pistoia prato

Foto: Fondo ambiente italiano

La darsena di Pisa e i tabernacoli di Siena

E ancora a Pisa sabato e domenica si conoscono da vicino la darsena pisana e il canale dei navicelli, una zona oggi al centro dello sviluppo della comunicazione marittima, ma che fonda le sue radici nella Pisa del governo mediceo, mentre a Livorno è possibile salire sul fanale Maggiore, il faro di 52 metri d’altezza che domina l’imbocco sud del porto labronico (aperto sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17; domenica con dalle 10 alle 17) oppure entrare negli ex cantieri navali Fratelli Orlando, nati nel diciannovesimo secolo lì dove un tempo sorgeva l’antico lazzaretto di San Rocco.

A Siena infine i giovani del Fai permettono di scoprire i 9 luoghi che si trovano lungo le vie del centro, tra tabernacoli e affreschi: dal tabernacolo di Costa dell’Incrociata alla statua lignea di Santa Caterina.

Sul sito ufficiale la lista dei luoghi aperti per le Giornata Fai d'autunno 2018 a Firenze e in Toscana.

10 ottobre 2018
articoli correlati

Van Gogh a Firenze, un'esperienza immersiva

Proiezioni a 360° e animazioni ispirate a 600 capolavori nella mostra "Vincent Van Gogh e i maledetti" a aperta fino al 31 marzo nella chiesa di Santo Stefano al Ponte

Corridoio Vasariano, riapertura tra due anni

Chiuso alle visite dal 2016, si lavora per rendere di nuovo accessibile  il celebre ''passaggio segreto'' tra Palazzo Vecchio e Pitti. Il prezzo? Ci sarà un doppio biglietto a seconda della lunghezza del percorso

Keith Haring a Ponte a Greve video

Trasloco in grande stile per la statua ''Three dancing figures'' (I girotondi) di Keith Haring, che ora accoglie i clienti del centro commerciale Coop.fi Ponte a Greve, alla periferia di Firenze
quartieri di firenze
Primo piano

Sant'Orsola, Nardella assicura: "Non diventerà un polo del cibo"

"Il polo del food c'è già, è il Mercato centrale", ha detto il sindaco intervenendo al dibattito aperto sul futuro dell'ex convento organizzato dall'Ordine degli architetti. "La nuova Sant'Orsola servirà alla promozione economica e culturale della città"
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina