sabato 23 marzo 2019

Ultimi giorni per visitare la mostra su Marina Abramovic a Firenze

Sono oltre 145mila i biglietti staccati per la retrospettiva che Palazzo Strozzi dedica all’artista serba, tra performance, foto e oggetti con cui interagire
Redazione
Marina Abramovic Firenze mostra performance

Ultima occasione per visitare la mostra su Marina Abramovic ospitata a Firenze, nelle sale al piano nobile di Palazzo Strozzi e negli ambienti “sotterranei” della Strozzina.

C’è tempo fino al 20 gennaio 2019 per vedere la retrospettiva The Cleaner che ha già richiamato centinaia di migliaia di visitatori: al 7 gennaio sono stati 145mila i biglietti staccati e questo evento ha mantenuto, fin dall’inaugurazione, una costante attenzione in termini di pubblico e di visibilità sui social network.

Perché vedere la mostra di Marina Abramovic a Firenze

Si tratta della prima retrospettiva italiana dedicata all’artista serba, una delle personalità più controverse dell’arte contemporenea e la rappresentate più importante dell'arte performativa: in mostra ci sono oltre 100 opere che documentano l’attività dagli anni Sessanta agli anni Duemila.

Si va dai video alle foto, dalle installazioni agli oggetti con cui i visitatori possono interagire (ad esempio le “scarpe” di cristalli di quarzo da indossare), ma la parte più suggestiva è quella dedicata alle perfomance di Marina Abramovic che è possibile rivivere grazie a un team di giovani artisti che sono stati formati per l’occasione in base al metodo della re-performance ideato proprio per riproporre nel corso del tempo azioni che per definizione sono temporanee ed effimere, come quelle performative.

Leggi anche: 5 cose da sapere sulla mostra di Marina Abramovic a Firenze

Le perfomance che è possibile vedere, il calendario e gli orari

Attenzione però:  le re-performance vengono messe in scena solo in determinati orari e giorni, in base a un calendario prestabilito. Tutti i giorni, dalle 10.30 alle 19.30 (il giovedì fino alle 21.30) i visitatori sono accolti al piano nobile di Palazzo Strozzi da Imponderabilia, la performance che Marina Abramovic e il compagno di allora Ulay proposero nel 1977 alla Galleria comunale d’arte moderna di Bologna: un uomo e uno donna stanno in piedi nudi, immobili, uno di fronte all’altra in uno stretto passaggio di ingresso. I visitatori possono decidere se passare in mezzo ai due corpi o lateralmente.

Sempre al piano nobile, tutti i giorni (ore 14.30-19.30 e giovedì 10.30-15.30, 16.30-21.30) un performer ridà vita a Cleaning the mirror (con uno scheletro umano in grembo l’artista cerca di pulire le ossa), mentre in altri orari (15.00-16.00) una performer resta in equilibrio, completamente nuda, su un sellino di bicicletta per Luminosity.

Mostra Abramovic Palazzo Strozzi Firenze performance orari biglietti

Nei locali della Strozzina, giovedì e sabato dalle ore 14.00 la serie di perfomance che Marina Abramovic realizzò per “esorcizzare” il proprio contesto di origine prima di lasciare Belgrado: Freeing Series (il performer è seduto su una sedia e ripete ininterrottamente parole e frasi nella propria lingua), Freeing the voice (l’artista è disteso su un materasso con la testa rovesciata all’indietro e urla fino a perdere la voce) e Freeing the Body (sui ritmi di un tamburo africano il performer danza con la testa fasciata da una banda nera, fino a cadere a terra esausto).

"The Cleanear": le informazioni utili, i biglietti, il prezzo

La mostra è aperta tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 10 alle 20 (il giovedì apertura notturna fino alle 23) fino al 20 gennaio 2019. I biglietti per visitare Marina Abramovic - The Cleaner  a Palazzo Strozzi costano 12 euro (9,50 il ridotto, 4 euro per i ragazzi dai 6 ai 18 anni), sono disponibili anche online. È possibile acquistare inoltre un biglietto congiunto con il Museo dell’Opera del Duomo di Firenze (16 euro intero, 6 euro ridotto).

10 gennaio 2019
articoli correlati

Festa per la fine del restauro del Biancone

La fontana del Nettuno si è rifatta il look. Show e musica in piazza della Signoria per presentare il restauro dell'opera di Ammannati in occasione del Capodanno Fiorentino

TourismA: al Salone dell’Archeologia anche Alberto Angela

Tre giorni per sapere di più del passato, presente e futuro dei beni culturali, tra arte, archeologia e ambiente. Tra i “big” presenti in questa edizione: Alberto Angela, Valerio Massimo Manfredi, Vittorio Sgarbi e Syusy Blady

Corridoio Vasariano, la riapertura alle visite nel 2021 video

Presentato il progetto per i lavori al percorso ideato da Vasari e lungo oltre 700 metri. 5 cose da sapere: dal nuovo allestimento ai biglietti fino all'accesso per i disabili
quartieri di firenze
Primo piano

Cosa fare a Firenze per il primo weekend di primavera

I migliori eventi in programma a Firenze durante il primo fine settimana di primavera, tra musei (gratis), parchi che riaprono e mercatini vintage
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Tanti auguri Batigol: compleanno in piazza della Signoria per il Re Leone

Gabriel Batistuta compie 50 anni e festeggia nella "sua" Firenze. Il 31 marzo la grande festa pubblica in piazza della Signoria

Viaggio per immagini nella cultura coreana al Florence Korea Film Fest

Il ritorno di Kim Ki-duk, l'ospite speciale Jung Woo-Sung e 45 titoli tra corto e lungometraggi. Una settimana dedicata al cinema coreano, dal 21 al 28 marzo, a La Compagnia

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina