giovedì 21 marzo 2019

Tra palco e realtà: nel laboratorio di Alessandro Riccio

In occasione dello spettacolo ''Serrature'', al teatro di Rifredi, siamo andati alla scoperta dello spazio dell’attore e regista fiorentino che offre anche corsi di avvicinamento al teatro
Barbara Palla

Da antica pelletteria industriale è diventato una sorta di gabinetto di curiosità: il Laboratorio Teatrale dell’Associazione Tedavi '98 di Alessandro Riccio è un incredibile labirinto creativo tra trucchi, parrucche e costumi d’epoca nascosto alle pendici della collina di Fiesole.

Siamo stati a trovarlo nel suo laboratorio in via Dino Campana, e abbiamo scoperto un piccolo mondo popolato da maschere, armature e bellissimi costumi realizzati per le produzioni teatrali. Le boiserie e i paraventi in legno realizzati dallo stesso Alessandro Riccio, occasionalmente usati come scenografie, trasformano lo spazio e creano un’atmosfera calda e al contempo un po’ mistica.

IL TEATRO SEGRETO DI ALESSANDRO RICCIO

Ma il vero protagonista è il grande palco del “Teatro Segreto” sul quale prendono forma i mille personaggi e tutti gli spettacoli di Alessandro Riccio e della sua compagnia. Siccome nel teatro niente è realmente come appare, il laboratorio è anche un set, una casa di produzione, un’agenzia di casting e di noleggio costumi d’epoca e soprattutto è una scuola.

IL RUOLO DELL'ATTORE E LO SPETTACOLO 'SERRATURE'

Da ottobre a maggio, tutte le sere il laboratorio dell'associazione Tedavi accoglie diverse classi di studenti del corso di recitazione. Il corso è rivolto sia ai curiosi alle prime armi che agli attori più navigati ai quali Riccio insegna quella particolare funzione sociale che secondo lui l’attore di teatro ricopre oggi nella società. “Un attore deve scuotere emotivamente lo spettatore e lasciargli qualcosa su cui riflettere dopo lo spettacolo” spiega.

I suoi colleghi insegnanti propongono inoltre degli approfondimenti tematici, uno sulla prosa di Goldoni e Pirandello e l’altro sulle emozioni in Shakespeare, e vari altri corsi specifici tra cui regia, dizione, creazione del personaggio e infine canto teatrale. “Vorrei iniziare anche qualche corso più originale, tipo di messa in scena però è difficile trovare degli studenti interessati. Poi se avessi tempo vorrei organizzare più feste!”, ci confida ridendo mentre prova lo spettacolo “Serrature” in programma al Teatro di Rifredi dal 22 al 27 gennaio 2019.

18 gennaio 2019
articoli correlati

'Potere e Virtù' al centro della nuova edizione del Maggio Musicale Fiorentino

Cinque titoli d’opera di cui una nuova commissione, oltre 130 appuntamenti in calendario spalmati su due mesi di programmazione ininterrotta e una rete che vede collaborare oltre 50 istituzioni culturali

''Bruna è la Notte'' al Teatro di Rifredi

La ''creatura'' di Alessandro Riccio fa il bis e per il secondo anno consecutivo apre il programma della stagione del Teatro di Rifredi

Filippo Timi e 'Un cuore di vetro in inverno' alla Pergola

Filippo Timi torna in anteprima nazionale al Teatro della Pergola di Firenze, con lo spettacolo 'Un cuore di vetro in inverno' nella tripla veste di attore, regista e autore
quartieri di firenze
Primo piano

Festa per la fine del restauro del Biancone

La fontana del Nettuno si è rifatta il look. Show e musica in piazza della Signoria per presentare il restauro dell'opera di Ammannati in occasione del Capodanno Fiorentino
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Tanti auguri Batigol: compleanno in piazza della Signoria per il Re Leone

Gabriel Batistuta compie 50 anni e festeggia nella "sua" Firenze. Il 31 marzo la grande festa pubblica in piazza della Signoria

Viaggio per immagini nella cultura coreana al Florence Korea Film Fest

Il ritorno di Kim Ki-duk, l'ospite speciale Jung Woo-Sung e 45 titoli tra corto e lungometraggi. Una settimana dedicata al cinema coreano, dal 21 al 28 marzo, a La Compagnia

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina