sabato 23 febbraio 2019

La storia dell’Isolotto in una mostra fotografica

Per due mesi la Galleria Isolotto ospita la mostra antologica che conclude il ciclo di esposizioni ''Non case ma città'' dedicata agli scatti storici del rione alla prima periferia di Firenze
Redazione
Paesaggi Isolotto mostra Galleria Isolotto

Palazzi in viale delle Magnolie nel quartiere dell'Isolotto (1956). Foto: Giulio Torrini.

Tante foto per raccontare com’è nato e cresciuto il quartiere dell’Isolotto, quando i palazzoni che si affacciano sulla piazza principale venivano chiamati “grattacieli”, perché fino ad allora edifici così alti non si erano mai visti in questa parte di Firenze.

La nascita delle case popolari, la costruzione dei servizi, la vita sociale:  c’è tutto questo nella mostra fotografica antologica “Paesaggi – Isolotto 1594-1975” che prende il via sabato 16 febbraio 2019 alle ore 17.00 alla Galleria Isolotto (piazza dei Tigli), per andare avanti fino al 27 aprile 2019.

L’evento conclude il ciclo di esposizioni “Non case ma città”, nato per raccontare la storia del rione con tre diverse esposizioni ospitate negli scorsi mesi dalla galleria grazie agli scatti conservati nell’Archivio storico della Comunità dell’Isolotto e in quello Foto Torrini.

La mostra Paesaggi – Isolotto 1594-1975”

“Paesaggi – Isolotto 1594-1975” raccoglie in un’unica mostra gran parte delle fotografie dei tre cicli espositivi. Nelle immagini, firmate dal fotogiornalista Giulio Torrini, è ritratto un quartiere che nasce e si sviluppa intorno al senso di comunità e di bene comune.

La mostra fa parte di “Cantieri Culturali Isolotto”, il progetto ideato da Virgilio Sieni per il territorio del Quartiere 4 in collaborazione con istituzioni, associazioni, scuole, biblioteche, botteghe e  piccoli negozi. Oltre al festival, che si svolge nel periodo estivo, il calendario di iniziative si arricchisce grazie alla Galleria Isolotto con mostre fotografiche, esposizioni, incontri.

Galleria Isolotto, gli orari

La Galleria Isolotto, in occasione della mostra “Paesaggi – Isolotto 1594-1975”, è aperta il venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, il sabato dalle 10 alle 12, sempre con ingresso libero. Negli altri giorni è possibile visitare l’esposizione rivolgendosi alle botteghe Al Bar Vittorio (piazza dei Tigli, 8/9) e Alimentari Gastronomia Lorenzo Sieni (via Mortuli 26b) che collaborano al progetto.

11 febbraio 2019
articoli correlati

Il diritto alla speranza negli scatti di Massimo Sestini

Inaugurata ''Mediterraneum'', la mostra permanente degli scatti più celebri del fotogrado pratese. Resteranno esposti in formato maxi all'ingresso del Mandela Forum 

Gli Hereros in mostra al Museo di Preistoria

Viaggio tra gli Hereros in Africa Centrale nella mostra fotografica ANGOLA di Massimo Casprini

Il pancione si fa il trucco (e il calco in gesso)

E' la nuova tendenza per le mamme in dolce attesa, anche a Firenze: truccapance, calco del pancione e pure un set fotografico per immortalare questo momento della vita
quartieri di firenze
Primo piano

Firenze attrae più investimenti di Roma e Torino

I dati di Nomisma stilano la classifica delle città con la maggiore attrattività per gli investimenti. Firenze si piazza al secondo posto dopo Milano, grazie a turismo, il mercato immobiliare e spesa
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

I Negramaro in concerto a Firenze con “L’Amore Che Torni Tour Indoor”

Fa tappa al Mandela Forum il tour della pop band salentina. Due date da tutto esaurito e tanta emozione per il gruppo, che torna sul palco dopo mesi dal grave malore che aveva colpito il chitarrista

In Toscana addio al ticket sanitario da 10 euro per gli esami diagnostici

Nei prossimi mesi scomparirà il superticket di 10 euro per la digitalizzazione, che tutti gli utenti devono pagare per le prestazioni come ecografie, radiografie e risonanze magnetiche

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina