giovedì 18 gennaio 2018
1/17

4 piazze (im)possibili per l’Isolotto

Quinto posto: la “passatoia”

Sono gli stessi progettisti, Leonardo Mannini, Leonardo Scali, Riccardo Tesse e Francesco Lombardi, a definirla “passatoia”.

Si tratta di un lungo percorso pedonale, distinto dal resto della pavimentazione, che va dalla chiesa fino al lungarno dei Pioppi passando nel cuore della piazza, liberata dal parcheggio delle auto.

Vai all'articolo

Ultime Gallerie

Primo piano

I migliori posti dove bere un tè a Firenze

Chiamatele teerie o con il termine inglese tea house. A Firenze esistono tanti luoghi dove bere una buona tazza di tè in compagnia e anche tra i libri. La nostra 'mappa' per i cultori del genere

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina