mercoledì 13 dicembre 2017

Nuovo percorso lungo l’Arno (con coccodrillo)

A Firenze diventa accessibile al pubblico il camminamento da Piazza Poggi a Lungarno Torrigiani, con le installazioni dell’artista Sedicente Moradi e una vista inedita sulla città
Redazione
Camminamento passeggiata Arno Sedicente Moradi

Che ci fa un coccodrillo in riva d’Arno? E una giraffa alta 5 metri, un unicorno che guarda le bellezze di Firenze e due cervi metà animali metà alberi? Non è uno zoo, ma una mostra a cielo aperto allestita sulla nuova passeggiata lungo l’Arno: un camminamento creato accanto al corso del fiume che parte dalla spiaggina sotto piazza Poggi per arrivare fino a lungarno Torrigiani, dove ammirare  la città e Ponte Vecchio da un punto di vista inedito.

Questo percorso, realizzato dal Comune in collaborazione con Publiacqua sfruttando quanto costruito per i lavori di ripristino dopo il crollo di Lungarno Torrigiani, è stato inaugurato ufficialmente il 26 luglio con un evento speciale e un aperitivo organizzato da Piazzart associazione che gestisce lo spazio estivo Easy Living sull’urban beach fiorentina.

Coccodrillo vista Firenze

Lungo il nuovo percorso hanno preso posto cinque opere di Sedicente Moradi, l’artista famoso in città per le sue sculture in legno realizzate grazie a scarti di legno (leggi l’articolo che abbiamo dedicato a Sedicente Moradi). Per creare le incredibili creature, che di notte sono illuminate grazie a Silfi, sono stati usati pezzi di legno e pietre lasciate dall’Arno dopo le piene.

“Trovarsi al cospetto di animali che mai si incontrerebbero in riva all’Arno – dice l’artista che ha una bottega nel cuore dell’Oltrarno, in via delle Caldaie  - può farci entrare in contatto con la grande creatività fiorentina, quella che ha costruito un ideale di bellezza che vive ancora oggi: di fronte all’effimero di creature che possono essere spazzate via dal fiume in un momento di piena, si staglia la pretesa di eternità della Galleria degli Uffizi”.

Guarda la gallery del nuovo camminamento

“Il percorso sull’Arno – si spiega dall’associazione Piazzart, che gestisce Easy Living - aggiunge un altro tassello al progetto che abbiamo avviato negli ultimi 10 anni per trasformare la ‘spiaggia’ in un luogo per lo sport e per la vita all’aria aperta. Questo evento contribuisce alla riqualificazione urbana di una zona una volta degradata e poco utilizzata dai fiorentini”. Sulla spiaggia  fluviale è stata realizzata anche una palestra con attrezzi in legno, mentre tutte le settimane decine di persone si ritrovano qui per le lezioni gratuite di yoga.

25 luglio 2017
articoli correlati

Visite guidate nel Parco di Pratolino

Visibili aree verdi ed edifici storici normalmente inaccessibili al pubblico. Continuano gli appuntamenti nel parco di Villa Demidoff, sulle colline intorno a Firenze

Sul viale dei Colli rinasce il giardino ex Tivoli

Nacque come parco divertimenti ottocentesco per Firenze Capitale. Oggi il pezzo di verde che va da piazzale Galileo al viale Michelangelo è stato messo a nuovo

''Ripianteremo tutti gli alberi all'Anconella''

Parla l'assessore Bettini. A un anno dall’urgano che ha distrutto il polmone verde di Firenze sud, il bilancio degli interventi fatti e di quelli previsti per il parco dell'Anconella
quartieri di firenze
Primo piano

Biglietti scontati per il cinema Spazio Uno

Il Reporter apre le porte del cinema, per sostenere una storica sala a rischio chiusura: con i coupon presenti sul nostro mensile biglietti super scontati tutti i giorni, anche i festivi
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Curiosità
Cibo
Focus

Capodanno 2018: Firenze in piazza con Meta, Morgan e Gualazzi

Tris di nomi per il concerto al piazzale Michelangelo. Il countdown per il Capodanno 2018 a Firenze si passerà in piazza, dall'Oltrarno a Gavinana

Lorenzo Baglioni e Sanremo: ‘No alle domande sul congiuntivo’ video

Il cantante e attore toscano è tra i giovani finalisti che si giocheranno la partecipazione a Sanremo 2018. Suo malgrado, abbiamo sottoposto Lorenzo Baglioni a un test di congiuntivo

Abbonamento al teatro? I ragazzi pagano meno (con un concerto pop)

Dopo il successo della prima edizione, torna il progetto 'Il Teatro? Bella Storia'. Un abbonamento in 'versione teenager': 7 spettacoli più un concerto di Jovanotti o Allevi a un prezzo speciale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina