mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniArte & CulturaTorna il cinema Alfieri: due...

Torna il cinema Alfieri: due giorni di festa per l’inaugurazione

È iniziata poco dopo le 19 di ieri, alla presenza del sindaco Matteo Renzi, la due giorni di festa per l’inaugurazione dello storico cinema Alfieri. Il sindaco: ''La riapertura di questo spazio segna una festa per il quartiere e per la città''.

-

Due giorni di festa per il ritorno dell’Alfieri.

L’INAUGURAZIONE. È iniziata poco dopo le 19 di ieri, alla presenza del sindaco Matteo Renzi, la due giorni di festa per l’inaugurazione dello storico cinema Alfieri, completamente rinnovato dopo i lavori di ristrutturazione realizzati in questi anni dal Comune per un importo complessivo di circa un milione di euro: tra i vari interventi sono stati realizzati percorsi per non vedenti, sono state abbattute le barriere architettoniche e la sala di proiezione è stata dotata di speciali apparecchiature per ”raccontare” i film a chi non vede o non sente. All’inaugurazione erano presenti, tra gli alti, gli assessori alla cultura e all’educazione Sergio Givone e Cristina Giachi.

“UNA FESTA”. La prima proiezione c’è stata già ieri sera: nel nuovo Spazio Alfieri è stato proiettato direttamente dalla 70° Mostra del cinema di Venezia, dove è stato presentato fuori concorso, il film ”The Armstrong lie”, prodotto dalla Warner Bros, dedicato al ritorno del ciclista Lance Armstrong al ciclismo dopo lo scandalo del doping. “La riapertura di questo spazio segna una festa per il quartiere e per la città – ha detto il sindaco Renzi – perché tutte le volte che si apre uno spazio culturale è come se la città respirasse un po’ più forte, è come se i polmoni si riempissero di ossigeno”. “Gestire spazi come questo, che offrono cinema, teatro e un bar che ha una sorta di terrazzo sulla sala, non sarà semplice – ha aggiunto – ma sono convinto che insieme ai gestori l’amministrazione comunale farà di tutto perché lo Spazio Alfieri sia un luogo di libertà come sono tutti i cinema e tutti i teatri, non solo a Firenze”.

AlfieriRenzi1ORARIO E PROGRAMMA. La festa per l’apertura dello storico cinema di via dell’Ulivo, a sette anni dalla chiusura dell’Alfieri Atelier che dal 1979 ha proposto il cinema d’autore, proseguirà anche domani quando sarà inaugurata la parte teatrale della programmazione: Sergio Bini in arte Bustric, insieme a Cesare Malfatti fondatore dei La Crus, trasformerà lo Spazio Alfieri in un luogo magico con le immagini dei film di Méliès, fra cinema, musica e varietà. Il ”nuovo” Alfieri sarà un luogo di incontro e di scambio fra le persone e le arti: cinema, teatro, musica, gastronomia, design, arti visive, aperto tutti i giorni dalle 17 alle 1 di notte con una sala da 230 posti e uno spazio ristorazione. Molte le realtà coinvolte nel progetto: il coordinamento artistico del teatro di Sergio Bini in arte Bustric, la programmazione cinematografica a cura del critico Claudio Carabba in collaborazione con Quelli della Compagnia di FST, la cura del settore scuola di Italo dall’Orto, la presenza di rassegne e festival di cinema, il contributo dello Studio Marangoni per la fotografia, nonché la nuova immagine curata dallo Ied, con un’attenzione particolare alla contemporaneità e al design.

STASERA. La serata di oggi è la seconda e ultima delle due sere di inaugurazione. Il programma di stasera: alle 19 ci sarà l’apertura, con a seguire alle 19.30 il brindisi. Alle 21 inzia lo spettacolo: verrà proiettato il film ”La grande Magia”, che riguarda il cinema di Meliés, i suoni di Cesare Malfatti, il teatro di Bustric. Dalla fine del film inzieranno le danze con djset fino a tarda notte.

Leggi anche: Nuova vita per il cinema Alfieri. Con film, musica, cibo e magia / FOTO

Ultime notizie