Home Sezioni Cronaca & Politica Bonus idrico 2022: a Firenze c’è quello sociale

Bonus idrico 2022: a Firenze c’è quello sociale

Ecco i requisiti e le modalità per richiedere il Bonus Idrico 2022 erogato dal Comune di Firenze per i cittadini in difficoltà

bonus idrico 2022 firenze

A Firenze c’è un aiuto in più per i residenti in difficoltà economiche. Il Bonus Idrico 2022 previsto dalla città di Firenze, che si aggiunge al bonus idrico nazionale, è destinato alle utenze dei nuclei familiari residenti nei Comuni dell’Autorità Idrica Toscana.

Dal 26 aprile all’11 giugno 2022 i cittadini del Comune di Firenze potranno fare richiesta per il Bonus Idrico 2022, una misura di sostegno per alleggerire il peso della bolletta dell’acqua dal bilancio dei cittadini in difficoltà.

“In questo momento difficile e di grande incertezza economica, in cui l’economia è stata scossa prima dall’emergenza Covid e ora dalla guerra, questo bonus è un’agevolazione che permetterà a quanti faticano ogni giorno ad andare avanti, e a far fronte ai tanti costi da sostenere, di tirare un respiro di sollievo” afferma l’assessore al Welfare Sara Funaro.

I requisiti e le modalità di richiesta del Bonus Idrico 2022

Il Bonus Idrico 2022 per i residenti del Comune di Firenze è rivolto alle famiglie con un valore ISEE inferiore ai 15mila euro e le famiglie con almeno 4 figli a carico con un valore ISEE inferiore ai 20mila euro. Anche i cittadini con regolare permesso di soggiorno possono fare richiesta del Bonus Idrico con un contratto di fornitura idrica a proprio carico o a carico di un familiare. Per chi ne ha diritto, il Bonus Idrico 2022 può raggiungere un importo massimo pari alla spesa relativa al consumo idrico del 2021, diminuito dell’importo calcolato con il bonus sociale idrico nazionale.

Per richiederlo si deve inoltrare la richiesta esclusivamente online utilizzando l’identità digitale (SPID, CIE, CNS) attraverso il servizio online dedicato oppure allegando il modulo via mail all’indirizzo bonus.idrico@comune.fi.it . Nel caso di utenza diretta il richiedente deve allegare la copia di una fattura riferita ai consumi del 2021. Invece nel caso di utenza indiretta, fatturata dal condominio o da una ditta letturista, si deve comunque allegare la copia di una fattura dei consumi 2021 sottoscritta dall’amministratore di condominio o dalla ditta letturista. Il Comune di Firenze ha aperto uno sportello di supporto e assistenza alla compilazione presso viale De Amicis 21. Inoltre lo sportello è contattabile telefonicamente ai numeri: 055 2767425, 055 2767414 e 0552767409.

Le domande saranno esaminate in base all’ordine d’arrivo. Nel caso in cui una domanda non sia conforme ai requisiti del Bonus Idrico 2022 del Comune di Firenze, il richiedente riceverà una comunicazione via mail entro 10 giorni dall’invio della richiesta. Una volta effettuati tutti i controlli necessari, la lista delle domande ammesse e il relativo importo, saranno pubblicate sulla Rete Civica del Comune di Firenze entro 90 giorni.