mercoledì, 20 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCala Violina: nel 2021 prenotazione...

Cala Violina: nel 2021 prenotazione online per spiaggia e parcheggio

La novità 2021 è l'obbligo di prenotare l'ingresso, da giugno a metà settembre: come funziona, quanto costa e come arrivare a Cala Violina, una spiaggia tra le più belle della Toscana

-

Al via la prenotazione obbligatoria per andare sulla spiaggia di Cala Violina, uno dei tratti di mare più belli della Toscana e della Maremma, a cui si accede da un parcheggio che si trova a circa 2 chilometri di distanza da questa lingua di sabbia finissima. Ogni anno migliaia di turisti visitano l’insenatura che si trova tra Follonica e Punta Ala, nel Comune di Scarlino e dentro una riserva naturale. Per tutelare questo patrimonio verde, l’amministrazione comunale ha deciso per l’estate 2021 l’ingresso a numero chiuso, suscitando anche qualche polemica. Ogni giorno possono entrare a Cala Violina al massimo 700 persone e per arrivare in spiaggia è necessario prenotare l’ingresso su un sito web dedicato, tramite cui è possibile riservare inoltre un posto auto nel parcheggio.

Come funziona la prenotazione per Cala Violina, quanto costa e come arrivare in spiaggia

Arrivare alla spiaggia di Cala Violina non è così semplice, anche se ci si sposta in auto: dal parcheggio (a pagamento) più vicino al mare ci sono 1,8 chilometri da fare a piedi su un sentiero in terra battuta, all’interno di una pineta verdeggiante che fa parte della riserva naturale delle Bandite di Scarlino. In tutto, con un buon passo, si impiegano circa 20 minuti, se si è ben allenati e si ha un buon fiato anche per i dislivelli. L’altro percorso parte dal porto turistico al Puntone, ma è più impegnativo e lungo. Vicino alla spiaggia è presente un presidio degli steward e delle associazioni di volontariato, per dare assistenza e tutte le informazioni necessarie. A disposizione inoltre tavoli da picnic nell’aera ombreggiata della pineta.

Proprio la conformazione del territorio si presta a un contingentamento degli ingressi, perché questa baia è chiusa tra due promontori, punta Martina se si guarda verso Nord (oltre la quale c’è la spiaggia di Cala Martina) e Punta Le Canne a sud. Dal 1° giugno al 15 settembre 2021 il Comune di Scarlino ha attivato il portale “Prenota Cala Violina” dove scegliere la data e riservare uno o più posti per l’ingresso, alle ore 8.00 alle 18.30: la prenotazione costa 1 euro (gratis per gli under 12) a cui va aggiunto il prezzo del parcheggio di Val Martina, se si decide di arrivare in macchina nel punto più vicino al sentiero. Per i bambini fino a 12 mesi non è necessaria la prenotazione. Questo il link diretto al portale.

Il prezzo del parcheggio di Cala Violina: come si prenota e la tariffa giornaliera 2021

Per i “biglietti” per Cala Violina non è possibile chiedere il rimborso e non si può cambiare data della prenotazione, una volta riservato un posto. Vietato l’ingresso ai cani. Restano a libero accesso Cala Martina e Cala Civette, che possono essere raggiunte a piedi o in bici sempre seguendo i sentieri all’interno della riserva naturale. Sullo stesso portale, oltre a prenotare l’ingresso, è possibile riservare un posto per camper e auto nel parcheggio di Val Martina, a cui si accede al decimo chilometro della strada provinciale 158 (questa la posizione esatta).

Non è prevista una tariffa oraria, ma solo quella giornaliera. Il posteggio di Cala Violina è aperto dalle ore 8 alle 20 e per l’estate 2021 costa 10 euro al giorno per le auto, 30 euro per i camper. Non è consentito stazionare oltre le ore 20, dopo questo orario si rischia una multa per divieto di sosta. L’alternativa è il parcheggio di viale Garibaldi al Puntone (porto turistico), che costa 50 centesimi l’ora. Da qui è però necessario fare 4 chilometri e mezzo a piedi o in bici lungo i sentieri dell’area naturale.

Perché è la spiaggia più bella della Toscana: mare cristallino e sabbia finissima

Cala Violina vale però il costo della prenotazione, del parcheggio e la fatica per arrivare fino in spiaggia: secondo molti è uno dei più bei tratti di mare della Toscana e della Maremma per la sua acqua cristallina, la natura che la circonda e per la sabbia finissima. Si chiama così proprio per il suono – simile a quello di un violino – che si sente quando si cammina sui minuscoli granelli di quarzo. Difficile però ascoltare questa “melodia” quando è molto affollata. Si consiglia quindi di andare in questa baia durante i periodi di basso afflusso turistico per ammirare tutta la magia del luogo.

Ultime notizie