venerdì, 30 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Un centinaio di profughi in...

Un centinaio di profughi in arrivo in Toscana

Arriveranno questa sera in Toscana novanta migranti africani. Altri venti si potrebbero aggiungere venerdì.

-

Arriveranno questa sera in Toscana novanta migranti africani, parte di un gruppo di poco più di 2300 persone che sarà distribuito tra tutte le regioni italiane, ad eccezione di Abruzzo, Molise e Sicilia. Altri venti si potrebbero aggiungere venerdì. In un primo momento si era parlato di 118 profughi. L’annuncio è arrivato oggi dal governatore della Toscana, Enrico Rossi.

IL VIAGGIO. Gli immigrati sono trasportati a bordo di pullman: due bus sono partiti attorno alle tre del pomeriggio dal Centro d’accoglienza richiedenti asilo di Foggia, per arrivare a Firenze in tarda serata. Poi uno dei mezzi proseguirà per la costa, diretto a Piombino (Li).

GLI ARRIVI DI APRILE. L’operazione accoglienza era scattata lo scorso aprile, dopo che era passata la linea toscana: piccole strutture diffuse e non un unico punto di raccolta. Un mese fa sono arrivati da Lampedusa 500 immigranti tunisini. Dopo 30 giorni molti sono ripartiti: ne sono rimasti appena settantasei. E dei ventidue centri di accoglienza allestiti, solo undici sono ancora parzialmente occupati.

Immigrati_barconeDOVE. Per accogliere i 98 immigrati saranno utilizzate sette strutture: dieci si fermeranno a Firenze a Villa Pieragnoli, dove rimangono anche sette tunisini. Altri cinque andranno alla Casa Emmaus di Empoli, dove i tunisini rimasti sono nove, e altri tre a Casa Mamma Margherita a Badia a Settimo, a Scandicci. In quaranta saranno accolti invece a Piombino, nella scuola di Franciana. Sei profughi andranno a Capannori, in provincia di Lucca, dove sono ancora quattro i tunisini ospiti. Altrettanti saranno alloggiati nel centro già attivo a San Piero a Grado, in provincia di Pisa. Venti saranno infine sistemati al centro comunale di ospitalità notturna a Santa Croce sull’Arno.

LE PAROLE DI ROSSI. “Siamo pronti ad accoglierli, come abbiamo fatto con i tunisini – ha commentato il presidente della Regione Enrico Rossi – In fondo si tratta di appena due pullman. Ne arrivano tanti ogni giorno a Firenze e la Toscana è sufficientemente grande per farsene carico. Semmai sono preoccupato per i bombardamenti in Libia”.

Ultime notizie

Torna Firenze Home Texstyle e Immagine Italia & Co.

Al via l’HUB, la prima vetrina virtuale delle nuove collezioni

Covid-19, quanti contagiati oggi in Italia: più di 26 mila nuovi casi

I dati del 29 ottobre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Dove si può viaggiare nonostante il Covid: l’allegato 20 al Dpcm 24 ottobre

Sembra strano, ma andare all'estero è ancora possibile: i paesi dove si può viaggiare secondo l'allegato 20 del Dpcm 24 ottobre