mercoledì, 26 Febbraio 2020
Home Sezioni Fiorentina A Torino sicuri: il matrimonio...

A Torino sicuri: il matrimonio Juventus-Jovetic si farà

E' sempre più un tormentone il caso-Jovetic. Fonti vicine alla società bianconera danno come sempre più probabile l'affare. Perché ormai Marotta avrebbe scelto: sarebbe Jo-Jo il top player su cui puntare.

-

Ogni giorno che passa si aggiunge un capitolo al caso Jovetic. E’ un’estate turbolenta, questa, per il montenegrino e per i tifosi viola.

IL TORMENTONE. Parte. No, resta. Contrordine, forse parte. Dalla fine del campionato (e anche prima) se ne sono dette di tutte e di più sul futuro di Jo-Jo, senza dubbi il più talentuoso giocatore presente nella rosa della Fiorentina. Tanto da costringere Andrea Della Valle a intervenire sulla questione con un comunicato ufficiale: “In relazione alle notizie riportate sui media inerenti Stevan Jovetic, Il Patron Andrea Della Valle ribadisce che il calciatore non è sul mercato”, recitava la nota. Era la fine di giugno. Capitoo chiuso? Niente affatto, almeno a quanto sembra.

DA TORINO. E se a Firenze si cerca di capire cosa stia davvero succedendo attorno a Jovetic, a Torino sembrano avere le idee molto più chiare. Fonti vicine al club bianconero, ma anche i giornali locali, sono piuttosto ottimisti sulla buona riuscita del matrimonio tra Jo-Jo e la Vecchia Signora. Se Marotta si decidesse a sferrare l’attacco decisivo – è il ragionamento – difficilmente la trattativa non andrebbe in porto. Anche perché, sostengono a Torino, la Juventus – che il prossimo anno tornerà in Champions League – avrebbe il gradimento del montenegrino.

MATRI E QUAGLIARELLA. Insomma, a Torino sull’affare si respira un certo ottimismo. Resta da capire cosa vorrà fare la società viola, se ribadire il no secco pronunciato alcune settimane fa da ADV o se valutare un’eventuale offerta ritenuta congrua. Anche perché, stando alle indiscrezioni, la Juventus sarebbe pronta a mettere sul piatto non solo soldi (utili per rinforzare la squadra) ma anche contropartite del calibro di Matri e Quagliarella, che sembrano ormai esclusi dal progetto bianconero. E che a Firenze potrebbero trovare l’ambiente giusto per ripartire.

Ultime notizie

Coronavirus, a Firenze segnata la “truffa del tampone”

Vittime soprattutto gli anziani: i malintenzionati si presentano alla porta di casa spacciandosi come personale medico

La classifica dei carri vincitori del carnevale di Viareggio 2020

Sui primi grandini del podio due creazioni dedicate a temi green. Ecco l’elenco completo dei vincitori

Musei a Firenze, annullata la domenica gratis del 1° marzo

Lo ha comunicato con una nota ufficiale il Ministero per i Beni e le Attività culturali. Confermata invece la Domenica Metropolitana nei musei civici di Firenze (per i residenti)

Coronavirus in Toscana, cosa sappiamo al momento

I due soggetti positivi, il tampone solo per i casi sospetti, le misure per gli ospedali: cosa è stato deciso dalla Regione Toscana dopo l'ultima riunione con i sindaci del territorio