Una notte per sognare, per centrare una prestigiosa vittoria contro una delle squadre più blasonate del calcio europeo e per cercare di raddrizzare la classifica del girone F della Champions League, che vede i Viola in terza posizione a due punti, contro i 7 del Bayern, i 5 del Lione e il solo punto (ottenuto proprio al Franchi) dello Steaua Bucarest.

Una notte a cui la Fiorentina si presenta carica e vogliosa di far bene, come dimostrano le parole di Frey e di mister Prandelli alla vigilia del match. “Voglio rivedere la Fiorentina dei grandi appuntamenti – ha detto Frey – quella che ha fatto bene contro l’Inter, e che ha giocato delle ottime partite in questo inizio di stagione. La squadra sta bene e abbiamo la giusta determinazione per scendere in campo. Non sarà facile ma con l’entusiasmo contiamo di giocarcela con il Bayern”.

Anche Prandelli dà la carica ai suoi. “La partita di Monaco ci ha fatto capire che il Bayern è una squadra di caratura internazionale – ha spiegato il mister – la squadra di Klinnsman cercherà di colpirci nelle ripartenze. Noi teniamo molto a questa partita, così come al nostro pubblico. Ribery? E’ un calciatore straordinario che non ti dà riferimenti. Cercheremo di raddoppiare le marcature. Voglio una squadra in partita per tutti i novanta mintui con velocità, rapidità e intraprendenza. Non abbiamo nulla perdere“.

La formazione che staserà scenderà in campo in un Franchi delle grandi occasioni dovrebbe vedere, davanti a Frey, una linea difensiva composta da Zauri, Gamberini, Dainelli e Gobbi (Vargas non è stato convocato, Pasqual non è inserito nella lista Champions). A centrocampo dovrebbero giocare Melo, Montolivo e Kuzmanovic, con Santana dietro il ritrovato duo Mutu-Gilardino.

Nel Bayern, come detto, mancherà per infortunio Luca Toni, che salterà così il suo atteso ritorno al Franchi: unica punta dei tedeschi dovrebbe dunque essere Klose, dietro cui agiranno Ribery, Borowsky e Schweinsteiger.

A dirigere il match, che inizierà alle 20.45, sarà lo spagnolo Alberto Undiano Mallenco.