giovedì, 13 Agosto 2020
Home Sezioni Fiorentina "Contento per la mia carriera"

“Contento per la mia carriera”

Mutu in sala stampa da Marbella

-

“Sono contento di quello che ho fatto in carriera, anche se spero di vincere qualcosa – dice Adrian Mutu in conferenza stampa da Marbella – L’8 gennaio festeggio i 30 anni, è un compleanno importante, anche se non sono contento di invecchiare. Fisicamente sto bene. I vecchi problemi si sono risolti e ora sono contento di averli superati. Ieri non ho giocato la partitella solo per un leggero affaticamento“.

Il Fenomeno parla poi di Gilardino e del nuovo modulo adottato da Prandelli: “Spero che Gilardino vinca la classifica dei cannonieri, si è ripreso alla grande dopo un periodo difficile. Non so se siamo la coppia più forte di tutti, ma stiamo bene insieme. Il cambio di modulo? Non avevo perso entusiasmo giocando da esterno, ma avevo voglia di dimostrare qualcosa al mister. Adesso più vicino alla porta mi trovo bene e spero che si veda. La gara con il Lecce? E’ la prima dopo la sosta. Sarà dura sia per noi che per loro. Faremo di tutto per vincere...”.

Notizia precedenteUna toscana al Gf 9?
Notizia successivaMulta a Falciani per volantini

Ultime notizie

I paesi che possono entrare in Italia e quelli che non possono

Solo i cittadini di certi paesi possono entrare in Italia senza restrizioni: per alcuni resta l'obbligo di quarantena, 16 paesi bloccati

Grecia, Spagna, Croazia: l’obbligo di quarantena per chi torna in Italia dall’estero

Quali regioni prevedono la quarantena obbligatoria e il tampone per chi torna in Italia da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

Quarantena e rientro in Italia: per quali Paesi è obbligatoria

Dalla Romania alla Croazia, passando dall'Albania alla Spagna: per chi è obbligatorio l'isolamento fiduciario, una volta entrato o tornato in Italia

Cosa fare per il Ferragosto 2020 in Toscana: 10 eventi

Una selezione di idee per non rinunciare al Ferragosto nemmeno nell'anno del Covid-19: dagli spettacoli ai concerti sotto le stelle fino alla gita per i più piccoli