sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Fiorentina "Contento per Martin"

“Contento per Martin”

Società e Jorgensen hanno finalmente raggiunto l'accordo. Il danese vestirà per un'altra stagione la maglia viola. Bella notizia, che rallegra pure Montolivo, che non ci pensa proprio a lasciare la Fiorentina. ASCOLTA LE PAROLE DI MONTOLIVO!

-

{mp3remote}http://www.ilreporter.it/images/stories/audio/montolivo29maggio.mp3{/mp3remote}  

Buone notizie in casa viola. Oggi pomeriggio è arrivato il tanto atteso rinnovo di Jorgensen. Forse il suo gol, quello che ha regalato la Champions, avrà influito nelle scelte della società di prolungare il rapporto con il giocatore fino a giugno 2010.

Tutti contenti, dunque. Anche Montolivo, che si è detto soddisfatto del rinnovo del compagno di reparto: “Sono felicissimo, ogni settimana gli chiedevo informazioni e non sapeva cosa rispondere. E’ sempre stato protagonista, quindi sono felice per lui”.

Per il centrocampista di Caravaggio l’impresa di battere il Milan può essere compiuta. “Non dobbiamo scendere in campo con la foga di segnare due reti. Nello spogliatoio c’è consapevolezza e serenità, perchè comunque abbiamo raggiunto il nostro obiettivo”. A Mutu, tra le assenze importanti, si aggiunge quella di Felipe Melo, squalificato per due giornate. “Felipe mancherà alla squadra perchè è un giocatore importante. Comunque abbiamo una rosa completa quindi chi lo sostituirà farà bene”.

Il caldo certamente non aiuterà, anche se la Fiorentina potrà contare sul fattore ‘bolgia’ del Franchi. “Il pubblico ci ha sempre sostenuto, la curva è sempre stata vicino alla squadra e domenica sarà uguale. In casa abbiamo sempre dimostrato di vendere cara la pelle. Il caldo è sempre un problema delle ultime giornate e anche lo spettacolo viene meno; ripenso alle partite con la Sampdoria e col Lecce. Penso che l’ultima parte di campionato andrebbe giocata di sera; questo favorirebbe lo spettacolo, noi e il pubblico”.

Pubblico che domenica sarà pronto, prima dl fischio di inizio, a dare il giusto ringraziamento a Paolo Maldini, che giocherà i suoi ultimi 90 minuti in carriera. “Sono convinto che il Franchi lo accoglierà nella dovuta maniera, il pubblico di Firenze ha sempre dimostrato grande calore in queste occasioni. Io pensavo fosse uno scherzo, che si fossero messi tutti d’accordo per prendermi in giro. Ero all’antidoping e quindi l’ho saputo un po’ dopo gli altri”.

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto