LA PARTITA

Per aiutare Stefano a far nascere e crescere questo progetto ambizioso ed essenziale, Viola e Rossoneri, di oggi e di ieri, si affronteranno alle 20.30 di stasera in un due tempi da 45 minuti ciascuno. Le telecamere di Sky trasmetteranno in diretta la partita. I calciatori indosseranno una maglia speciale, sulla quale sarà applicato un logo celebrativo di questo evento. Le casacche saranno poi battute all’asta su internet.

Nella prima metà della gara scenderanno in campo le formazioni di oggi, mentre nel secondo tempo si sfideranno i compagni di squadra di Stefano, ovvero il Milan e la Fiorentina degli anni ’80 e ’90.  A vestire i colori viola, alla guida di Cesare Prandelli, saranno, tra gli altri, Antognoni,  Baggio, Banchelli, Battistini, Bosco, Branca, Buso, Calisti, Carobbi, Pellegrini, Dell’Oglio, Di Chiara, Faccenda, Fatih Terim, Gelsi, Hysen, Iachini, Lacatus, Landucci, Lazaroni, Maiellaro, Malusci, Mannini, Mareggini, Mazinho, Nappi, Orlando, Pellicanò, Pin, Pioli, Salvatori e Toldo. Faranno parte invece della rappresentativa del club rossonero: Albertini, Baresi, Costacurta, Donadoni, Evani, Fuser, Filippo Galli, Gullit, Massaro, Pazzagli, Rijkaard, Sacchi, Simone, Stroppa, Tassotti e il mister Ancelotti, nella doppia veste di allenatore ed ex rossonero.

LA SLA
Lo scorso 5 settembre Stefano Borgonovo, campione della Fiorentina e del Milan, ha deciso di annunciare pubblicamente di essere malato di Sclerosi Laterale Amiotrofica. La SLA è una malattia neurodegenerativa progressiva che conduce ad una perdita graduale della funzionalità muscolare. Ogni giorno, in Italia, vengono diagnosticati tre nuovi casi, per un totale di 6 persone ogni 100mila abitanti. Al momento non esiste una vera e propria cura: le speranze dei malati e delle loro famiglie sono riposte nel futuro della ricerca. Stefano Borgonovo e la sua famiglia hanno così deciso di costituire una Fondazione che porterà il suo nome e che si impegnerà nella raccolta fondi a favore della ricerca.

I BIGLIETTI
I biglietti sono in vendita presso le agenzie Lottomatica della Toscana e anche in quelle della Lombardia. Anche chi non riuscirà ad essere presente all’evento potrà comunque contribuire alla raccolta fondi acquistando un tagliando. Questi i prezzi per i vari settori dello Stadio Artemio Franchi:

 SETTORI     PREZZO
 Tribuna d’onore     € 50,00
 Poltrone     € 35,00
 Poltroncine     € 25,00
 Tribuna laterale     € 14,00
 Parterre di tribuna     € 12,00
 Maratona centrale     € 16,00
 Maratona     € 14,00
 Maratona laterale     € 12,00
 Parterre di maratona     € 10,00
 Curva Fiesole     € 8,00
 Curva Ferrovia      € 8,00
 Settore ospiti     € 8,00

DONAZIONI

Per fare una donazione per la nascente Fondazione Borgonovo è possbile fare un bonifico alla Fondazione Fiorentina Onlus indicando come causale “Tutti per Stefano Borgonovo”. Queste sono le coordinate per il bonifico IBAN:  IT88 B 06160 02809 000025097c00.

LA LETTERA DI DOMENICI

Il sindaco Leonardo Domenici non potrà assistere alla partita, ma ha scritto una lettera all’ex calciatore. Questo il testo:

Caro Stefano, non ti ho mai conosciuto personalmente, ma voglio ugualmente darti del “tu” come i tifosi fanno coi loro idoli. In questi giorni mi sono tornati in mente i tempi della B2 con i tuoi gol che hanno fatto esultare e sognare la Firenze viola, me compreso.

A volte però la realtà ci costringe a tornare coi piedi per terra. A confrontarsi col destino beffardo e i sogni di noi tifosi inevitabilmente devono cambiare: non più un gol, una vittoria, uno scudetto, ma molto più semplicemente il ritorno a una vita serena accanto alle persone che ti vogliono bene. I ‘Palloni d’oro’, la nazionale di Lippi, i tanti tuoi ex compagni in viola e rossonero che stasera hanno voluto esserti vicino, la mobilitazione della città e della sua tifoseria, sono la testimonianza più vera di quello che hai rappresentato per Firenze e per la tifoseria viola.

Inderogabili impegni istituzionali già assunti mi impediscono di essere al “Franchi”, come avrei voluto. Ma sappi che accanto ai tanti che stasera saranno allo stadio, anch’io farò un gran tifo perché quel sogno si avveri. E che tu possa festeggiarlo assieme alla signora Chantal, a Benedetta, Gaia, Andrea e Alessandra, e a tutti coloro che vi sono stati e vi saranno sempre vicini”.