Sembrava che riuscisse a scendere in campo nonostante il suo problema al ginocchio, ma probabilmente Mutu dovrà invece gettare la spugna. L’attacco viola sarà dunque formato da Pazzini e Osvaldo

Oltre a Mutu, non potranno essere della partita nemmeno Gilardino, squalificato – come noto – dopo il gol di braccio messo a segno con il Palermo, e gli indisponibili Jorgensen, Dainelli e Gobbi. La formazione che stasera scenderà in campo contro i campioni d’Italia dovrebbe vedere Kroldrup e Gamberini coppia centrale di difesa, con Vargas e Zauri sulle fasce acompletare il reparto arretrato.

A centrocampo il trio Montolivo – Melo – Kuzmanovic, in attacco, senza la coppia-gol Mutu Gilardino, dovrebbe dunque toccare a Pazzini e Osvaldo.

Un Prandelli che ieri, in conferenza stampa, non ha nascosto il suo disappunto per il verdetto della Corte federlae della Figc, che ha respinto il ricorso contro la squalifica di Gilardino.C’è stato un attacco alla Fiorentina e ad Alberto – aveva commentato il tecnico Cesare Prandelli – credo in quello che mi ha detto Alberto. Non confondiamo ‘fair play’ e gesto istintivo. Accettiamo con serenità tutto e così faremo con le decisioni della giustizia sportiva”. Sulla partita con l’Inter, il tecnico aveva aggiunto: “La Fiorentina ha altri giocatori che vogliono mettere in mostra le loro qualità. L’Inter è la squadra più forte del campionato e domani sarà un confronto importante per capire le nostre ambizioni in campionato”. La parola, ora, spetta al campo.