domenica, 29 Novembre 2020
Home Sezioni Fiorentina Franchi chiuso ai non abbonati

Franchi chiuso ai non abbonati

Fiorentina - Bologna aperta ai soli abbonati

-

 L’ultima parola è spettata al Ministro dell’Interno Roberto Maroni. Non è servito neanche l’incontro tra gli amministratori delegati di Bologna e Fiorentina, la decisione del Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive (Casms) è stata confermata: domenica 21 settembre, in occasione della partita Fiorentina – Bologna potranno entrare allo stadio Franchi solo gli abbonati. 

“La linea dell’intransigenza nei confronti delle violenze sportive che hanno determinato il divieto della vendita dei tagliandi per le trasferte e l’ingresso negli stadi riservato ai soli abbonati è confermata”, ha dichiarato il ministro.

“Siamo amareggiati dalle parole di Maroni – ha detto l’amministratore delgato viola Sandro Mencucci -, ma a questo punto non possiamo fare altro che adeguarci a quelle che sono le scelte prese dal Viminale”. Deluso anche l’amministratore delegato del Bologna, Renzo Menarini: “Sarà quel che sarà – ha dichiarato -. Più che un appello congiunto non potevamo fare”.

Sì, del Casms, invece alla presenza dei tifosi viola allo stadio Olimpico in occasione della partita Lazio – Fiorentina che si giocherà il 24 settembre prossimo. Il Casms ha però stabilito delle limitazioni per la vendita dei biglietti:  stata disposta la vendita di un solo tagliando per tifoso ospite ed esclusivamente presso le rivendite situate nella città di Firenze.

Notizia precedenteUn sms per Antonio Meucci
Notizia successivaAuto contro moto: un morto

Ultime notizie

Dove vedere Milan Fiorentina in tv: Sky o Dazn?

Milan Fiorentina si terrà domenica 29 novembre alle 15.00, allo Stadio Meazza: ma dove vederla in tv, su Sky o Dazn?

“Tanti piccoli fuochi” di Celeste Ng, la recensine

Una scrittura magnificamente scorrevole, paragonabile alla nostra Elena Ferrante, che racconta la mentalità benpensate americana.

Quanti contagiati oggi in Italia: meno casi, scendono le terapie intensive

I dati del 28 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?