“Per quanto riguarda la sconfitta di ieri siamo i primi dispiaciuti. Non abbiamo giocato da Fiorentina, da grande squadra quale noi siamo. Il Torino era ben messo in campo. Siamo stati poco cattivi e determinati. Loro giocavano con più motivazioni di noi”.

Il centravanti di Fiorentina e Nazionale volta pagina e pensa alla partita di domenica a Genova con la Sampdoria: “ripeto la Fiorentina è una grande squadra. È stato un incidente di percorso. Ripartiamo da Genova. La Sampdoria gioca un buon calcio, è stata brava a vincere a Reggio, stasera giocano col Siviglia e sicuramente spenderanno energie, ma davanti al loro pubblico avranno grandi motivazioni. Cassano è un talento importantissimo per la Sampdoria, può fare cose straordinarie, sarà da tenere con un occhio di riguardo.

Sulla possibilità di concludere il 2008 al quarto posto Gilardino commenta così: “spero che la Fiorentina finisca quarta l’anno, meglio questo che la mia classifica cannonieri, i conti dei gol si fanno a maggio, c’è tempo”.