venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentina"In campo con serietà"

“In campo con serietà”

La Fiorentina vuole e deve reagire dopo la sconfitta di Udine e il conseguente mancato sorpasso nei confronti del Genoa. Un contributo alla causa viola proverà a darlo Alberto Gilardino. L'attaccante biellese, dopo un inizio di campionato scoppiettante, ha avuto ultimamente qualche difficoltà; colpa, soprattutto, della mancanza del gioco.

-

Due giorni a Fiorentina-Roma. Domani si concluderà la preparazione da parte delle due squadre alla sfida che vale l’intera stagione.

Lo sa bene Alberto Gilardino, che spera di segnare contro i giallorossi il suo 17esimo centro in campionato e di spazzare via il ricordo dello striscione dei tifosi viola. “Sabato ci aspetta una partita importante come tutte quelle che rimangono; saranno tutte fondamentali, questa ci permetterebbe di allungare sulla Roma. Per quanto mi riguarda, penso che noi abbiamo dimostrato sempre massima serietà, e una partita storta può capitare. Io sono tranquillo perchè do il massimo sempre sia in allenamento che in partita”.

La squadra, a detta dell’attaccante biellese, ci arriva carica, vogliosa di riscattare la brutta prestazione con l’Udinese. “Arriviamo a sabato pronti e carichi, vogliosi di ritrovare il gioco; c’è grande voglia di reagire dopo Udine, siamo tutti convinti dei nostri mezzi. La cosa più importante sarà fare una grande gara“.

La formazione di Spalletti sarà rimaneggiata a causa dei numerosi infortuni; in campo, comunque, ci sarà il capitano, Francesco Totti. “Anche noi ne abbiamo avuti, in alcune occasioni chi ha sostituito gli infortunati si è dimostrato un grande professionista, come a Bergamo. Totti è l’uomo in più della Roma, incontreremo una squadra con giocatori di qualità, che ha espresso negli ultimi anni il miglior calcio, noi dovremo stare attenti”.

Ultime notizie