A quasi un anno dalla scomparsa del suo capitano, la Fiorentina tornerà domenica a Udine, nella città in cui il 4 marzo 2018 morì il suo capitano, Davide Astori.
“Purtroppo certe coincidenze esistono: abbiamo chiaro in mente che Davide aveva giocato l'ultima partita proprio contro il Chievo e poi dopo siamo partiti per Udine, lo stesso calendario di quest'anno. Sono situazioni che vanno affrontate” ricorda il tecnico viola Stefano Pioli in un'intervista a Dazn.

Il ricordo perenne

“Quando facciamo le riunioni mi ricordo benissimo qual era la posizione di Davide – aggiunge Pioli – noi tutte le volte che stiamo insieme sentiamo la sua presenza. Mi piace ricordarlo tutti i giorni Davide, come entro nel centro sportivo, lo vedo, lo penso. Anche domenica – conclude Pioli – sarà con noi, salirà in pullman e scenderà in campo con noi, ma lo fa tutti i giorni e quindi ci sarà anche domenica a Udine”.