lunedì, 18 Gennaio 2021
Home Sezioni Fiorentina La Fiorentina, in campionato, non...

La Fiorentina, in campionato, non vince più al Franchi. Pari anche con la Samp

Ancora un pareggio in casa per la Fiorentina in campionato. I viola non vincono all’Artemio Franchi da settembre quando i tre punti furono conquistati contro la Roma. Contro la Sampdoria, al vantaggio di Bernardeschi ha risposto, nella ripresa, Muriel

-

La Fiorentina pareggia (1-1) contro la Sampdoria. Primo tempo dominato dai viola che sono andati in vantaggio con Bernardeschi, nella ripresa la Samp trova il pareggio con Muriel legittimando una sostanziale supremazia. Sousa sceglie Bernardeschi fra i trequartisti e riporta Borja Valero a centrocampo. In attacco Kalinic è supportato da Berna ed Ilicic. In difesa Tomovic  gioca con Salcedo e Milic. Nella Samp Marco Giampaolo schiera Bruno Fernandes come trequartista alle spalle di Muriel e Quagliarella. A centrocampo il trio Barreto-Torreira-Linetty davanti ai difensori Skriniar, Silvestre, Sala e Regini.

 

Primo Tempo

 

Fiorentina intraprendente fin dai primi minuti con una bella Samp che cerca sempre di trovare l’occasione da gol. Sono proprio i blucerchiati a rendersi pericolosi con Muriel al 20’ che però è impreciso nella conclusione. Al 37’ la Fiorentina passa in vantaggio. Traversone sulla destra di Bernardeschi, la palla rimbalza al centro dell’area di rigore e finisce alle spalle del portiere Puggioni. Il primo ad esultare è stato Astori che ha fatto velo sulla palla ma non l’ha toccata. Per lui, comunque, grande soddisfazione per la convocazione in Nazionale dopo l’infortunio di Barzagli. Al 42’ ci prova Tello ma il portiere genovese si oppone e blocca in due tempi. Si va al riposo con la Fiorentina avanti 1-0.

 

Secondo Tempo

 

La ripresa ha una svolta fin dal 46’ quando Giampaolo inserisce Praet al posto di Linetty. I blucerchiati si mostrano più scintillanti e mettono in serie difficoltà la Fiorentina. Subito Quagliarella impegna Tatarusanu che si salva a pugni chiusi. Al 56’ un assist di Regini arriva sulla testa di Muriel. L’attaccante anticipa Gonzalo Rodriguez ed incorna in rete per l’1-1. Muriel ci riprova al 69’ ma il tiro successivo di Quagliarella viene parato. Al 75’ la Fiorentina ha l’occasione per raddoppiare ma il colpo di testa di Gonzalo Rodriguez viene parato da Pughioni. Stessa sorte tocca ad Astori pochi minuti dopo. Nel recupero è Praet ad impegnare Tatarusanu. Finisce con la divisione della posta in palio.

 

L’allenatore

 

Paulo Sousa ha commentato così il pareggio. “Abbiamo fatto un primo tempo straordinario di intensità altissima, siamo sempre riusciti a raddoppiare e pressare. La partita del giovedì in Europa League di certo non ci agevola, abbiamo poco tempo per recuperare – aggiunge l’allenatore viola –  e molti viaggi da fare, è normale che si possa calare contro una squadra di qualità come la Sampdoria. Peccato per il risultato, ma la squadra c’era. Peccato anche per i fischi finali. L’unico rimpianto che continuo ad avere sono i due punti persi contro l’Atalanta, ma questa è la nostra strada”.

Ultime notizie

Covid in Toscana, 18 gennaio: contagi in calo ma pochi tamponi

Dati su contagi di Covid in Toscana aggiornati al 18 gennaio: i nuovi casi positivi e il punto della situazione nel bollettino della Regione

Roboante sconfitta viola a Napoli

La classifica torna a preoccupare

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid