lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina ribalta il Milan

La Fiorentina ribalta il Milan

Vittoria in rimonta per la Fiorentina sotto un vero diluvio. La squadra di Montella vince 2-1 con due gol nel finale di Rodriguez e Joaquin che rispondono a Destro. Era dalla stagione 2005/2006 che la Fiorentina non vinceva al Franchi contro i rossoneri. Viola a un punto dal quarto posto del Napoli

-

La Fiorentina vince in rimonta sul Milan e sfrutta il passo falso del Napoli portandosi ad un punto dal quarto posto. Un successo costruito solo negli ultimi minuti dopo il vantaggio rossonero con Destro. Nonostante la testa sia sempre rivolta alla gara di ritorno d’Europa League contro la Roma, la squadra viola ha mostrato grande carattere. Montella schiera dal primo minuto Gilardino con Ilicic e Borja Valero ad agire da trequartista. A centrocampo Aquilani sostituisce Pizarro. In difesa ancora out Savic, spazio a Basanta e Gonzalo Rodriguez con Richards e Pasqual ai lati. Nel Milan sono Destro e Menez ad agire in attacco con Honda alle loro spalle. A centrocampo titolari Essien e Van Ginkel assieme a Bonaventura. Difesa d’esperienza con Mexes e Paletta.

 

Primo tempo

 

Il Milan parte bene. La squadra sembra rispondere a Filippo Inzaghi e in due circostanze è bravo Neto a neutralizzare le conclusioni di Honda all’11’ e di Menez pochi minuti dopo. Al 29’ la prima azione di rilievo della Fiorentina. Ilicic batte una punizione in mezzo all’area, Basanta di testa ad un metro dalla linea di porta, prende la traversa. Primo tempo con poche emozioni e le due squadre vanno al riposo a reti bianche.

 

Secondo tempo

 

La Fiorentina è più viva ad inizio ripresa. Al 55’ Badelj cerca il tiro di precisione da fuori area, Diego Lopez si rifugia in angolo. Dagli sviluppi del corner tiro di Pasqual ma il portiere del Milan para ancora. Passa un minuto e Destro segna per il Milan. L’ex romanista è bravo a sfruttare un tiro sbagliato di Bonaventura deviandolo alle spalle di un incolpevole Neto. All’83’ arriva il pareggio. Cross di Joaquin dalla destra, Gonzalo Rodriguez svetta imperioso a centro area, colpo di testa imparabile per Diego Lopez. I viola prendono entusiasmo ed all’89’ su cross di Pasqual è decisivo Joaquin che insacca di testa per il 2-1. Una vittoria che fa tanto morale.

 

L’allenatore

 

Soddisfatto Vincenzo Montella in sala stampa. “Oggi abbiamo vinto una gara importante, all’inizio non eravamo armoniosi, troppo lunghi, facevamo fatica ad imporre il gioco. Abbiamo sofferto le ripartenze del Milan e non riuscivamo a renderci pericolosi. Nel secondo tempo abbiamo iniziato molto meglio, abbiamo subìto il gol nel momento migliore, ma psicologicamente siamo usciti fuori con lucidità da un momento di difficoltà. Joaquin ha fatto una grande prestazione, ma mi è piaciuta tutta la squadra. Penso a Ilicic che ha fatto una partita strepitosa dal punto di vista atletico, a Rosi che ha giocato con i crampi, a Gilardino che ha giocato senza i 90 minuti sulle gambe. Insomma una squadra che ha fatto dei sacrifici. Abbiamo preso gol nel modo più assurdo che ci potesse capitare – conclude Montella – ma era nell’aria già nel primo tempo. Talvolta devi essere anche fortunato nel non subirlo, ma rispetto al girone d’andata stiamo concedendo di più agli avversari”.

Ultime notizie