giovedì, 2 Dicembre 2021
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina vince il derby...

La Fiorentina vince il derby e rimane in corsa per il terzo posto

Siena-Fiorentina 1-0

-

La Fiorentina torna alla vittoria, in trasferta, a Siena rendendo molto difficile la permanenza in serie A al club bianconero. Meno bella rispetto alla gara contro la Roma ma più concreta ed ugualmente sfortunata con “due legni” colpiti anche all’Artemio Franchi della città del Palio. Unico rammarico non aver chiuso la gara dopo il gol di Rodriguez che è arrivato dopo soli 14 minuti. I ragazzi di Montella sprecano molte volte l’opportunità del raddoppio. Al 40′ del secondo tempo, l’azione più clamorosa, con un “liscio” di Toni col portiere già fuori causa che lascia l’amaro in bocca. Nel Siena ha deluso Emeghara, in attacco con Reginaldo. Nella Fiorentina non ha convinto Larrondo chiamato a sostituire lo squalificato Ljajic.
 
PRIMO TEMPO – Parte bene la squadra di Montella che crea la prima occasione da rete dopo appena due minuti con Jovetic, bravo a girare di prima un bel cross dalla destra, impegnando Pegolo. Il gol arriva presto con Gonzalo Rodriguez che, al 14′, raccoglie ed insacca addirittura di petto un bel cross teso di Pasqual dalla destra, ben imbeccato da una gran giocata di Mati Fernandez al limite. Il Siena è sterile davanti e quasi mai impensierisce Viviano. La possibilità del raddoppio arriva al 35′ quando Borja Valero calcia un tiro da fuori area e Pegolo compie un miracolo nel deviare in tuffo il pallone sul palo. Anche Larrondo ci prova ma spreca una ghiotta occasione davanti a Pegolo calciando a lato.
SECONDO TEMPO – Il Siena tenta di recuperare e Beppe Iachini prova la carta Rosina. Montella toglie l’impalpabile Larrondo, ex di turno, e prova il marocchino El Hamdaoui. Al 63′ Mati Fernandez sfiora il gol con un destro potentissimo in mischia che finisce di poco alto sulla traversa. Al 70′ arriva la prima vera palla-gol per il Siena col neo entrato Rosina, che converge verso il centro e lascia partire un gran sinistro a giro dal limite, che si stampa sulla parte superiore della traversa. La Fiorentina non demorde ma Toni all’85’ spreca la miglior occasione per raddoppiare. Pasqual serve perfettamente il numero 30 viola che in scivolata colpisce la traversa a due passi dalla linea di porta.
 
L’ALLENATORE – Contento Vincenzo Montella.  “Sono soddisfatto per questa vittoria, la squadra ha giocato con determinazione, volendo fino alla fine questo successo. Dobbiamo ancora consolidare il quarto posto, vogliamo vincere domenica per coronare una stagione eccezionale da parte della squadra. Volevo vincere la partita – conclude Montella – e chi ci precede in classifica deve soffrire fino all’ultimo minuto”.

Ultime notizie