mercoledì, 14 Aprile 2021
HomeSezioniFiorentinaPareggio senza reti nel derby...

Pareggio senza reti nel derby dell’Appennino

Ancora un punto in casa per la Fiorentina contro il Bologna

-

La Fiorentina gioca bene dieci minuti, i primi, dove prova a vincere la gara poi il Bologna riesce a mettere in difficoltà più volte la retroguardia viola e ci vogliono ancora una volte le parate di Dragowski per evitare la sconfitta. Dopo il successo contro la Juventus tutti speravano in una continuità di risultati ed invece la squadra viola ha ottenuto solo un punto contro o felsinei ben messi in campo da Mihajlovic. Si sono ripresentate tutte le difficoltà ad andare in rete mentre Prandelli, alla vigilia, ha detto che prima di pensare a comprare preferirebbe sfoltire la rosa a sua disposizione in quanto 22/25 giocatori sono sufficienti. Il tecnico viola sceglie a centrocampo ancora Borja Valero. Conferma per Igor, in attacco confermato Vlahovic accanto a Ribery. In panchina sia Pulgar che Callejon. Mihajlovic conferma Danilo in difesa e schera in avnti Palacio e Orsolini.

Primo Tempo

Inizio fulminante le la Fiorentina che dopo due minuti colpisce un palo con Ribery con l’ex di turno De Silvestri che favorisce una carambola. Dopo un minuto un gol di Orsolini viene annullato per evidente fuorigioco. Al 13’ Barrow non riesce a concretizzare un passaggio di Soriano ed al 16’ è Orsolini a tirare la palla a breve distanza dal palo. Al 34’ Pezzella perde palla favorendo Palacio ma Dragowski è bravo a chiudere. Dopo quattro minuti è ancora il portiere viola a salvare la porta da Barrow mentre al 40’ Borja Valero perde palla ed è bravo Soriano a rubare la sfera per Palacio che però non riesce a segnare ancora per un intervento di Dragowski. Al 42’ occasione viola con Vlahovic ma Dominguez salva la porta di Da Costa. Si va al riposo in parità.

© Tiziano Pucci – Agenzia Fotografica Italiana

Secondo Tempo

Cambia poco nella ripresa. Al 58’ si vede di nuovo la Fiorentina con Borja Valero che, servito da Ribery, riesce a sorprendere la retroguardia rossoblù con un tiro che si perde di poco sul fondo. Al 63’ Da Costa risolve con na presa alta un calcio d’angolo dei viola. Il Bologna controlla e la Fiorentina non punge. I cambi non incidono e subentra la stanchezza ed alla fine è giusta la divisione della posta in palio.

L’allenatore

A fine gara Cesare Prandelli commenta le scelte fatte. “Abbiamo una punta e Ribery a supporto, con i centrocampisti che accompagnano. Potevamo accorciare di più, ma il Bologna è rapido e pericoloso. Dopo i primi 20 minuti – ha aggiunto il tecnico viola – abbiamo sbagliato i tempi sulle pressioni, poi nel finale si poteva fare meglio in area di rigore. Non dobbiamo perdere questo equilibrio, spesso la frenesia ti fa andare fuori tempo. Amrabat non è stato quello che conosciamo, i mediani avversari lo hanno messo in difficoltà. Loro a un certo punto sono passati velocemente al 4-4-2, sono insieme da anni. Non parliamo di passi indietro, io ho visto continuità nella prestazione anche se è mancato qualcosa in area di rigore. Abbiamo recuperato al 100% Ribery, dobbiamo andare meglio in area. Dragowski è stato strepitoso”.

Ultime notizie