martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentinaPrandelli-Nazionale, ci siamo

Prandelli-Nazionale, ci siamo

Domenica mattina Cesare Prandelli si è incontrato con Giancarlo Abete, presidente della Figc: tra i due sarebbe stato raggiunto l'avccordo, che legherebbe il tecnico di Orzinuovi alla Nazionale di calcio per i prossimi 4 anni (ovvero fino al Mondiale 2014). E in città ora si attende l'annuncio di Mihajlovic.

-

Uno va, uno arriva.  Dovrebbe essere questa la settimana decisiva per il futuro in casa Fiorentina. Ma andiamo con ordine. Si sarebbero incontrati ieri Prandelli e Abete, e avrebbero trovato l’accordo (cosa, peraltro, che era ampiamente prevista): il tecnico che ha guidato la Fiorentina nelle ultime 5 stagioni dovrebbe allenare la nazionale italiana di calcio per i prossimi 4 anni, ovvero fino al Mondiale 2014, passando per l’Europeo “scippato” all’Italia da Polonia e Ucraina nel 2012.

La vita “azzurra” di Cesare Prandelli inizierà all’indomani dell’ormai prossimo Mondiale del Sudafrica, quando Lippi passerà il testimone all’allenatore di Orzinuovi.

E allora, seppur a malincuore – anche se la speranza di molti tifosi è quella di veder tornare Prandelli sulla panchina viola tra 4 anni, dopo la parentesi della Nazionale – a Firenze si stringono i tempi per il futuro prossimo.

Sulla panchina della Fiorentina, per i prossimi 2 anni – e a meno di clamorose sorprese – dovrebbe sedere l’ex Catania Sinisa Mihajlovic, protagonista di una grande annata in Sicilia. Si attende a questo punto l’annuncio ufficiale: dopodichè il club viola potrà dedicarsi al mercato. Dove le voci di possibili addii e partenze già non mancano.

 

Ultime notizie