sabato, 20 Agosto 2022
HomeSezioniFiorentina"Raggiungo sempre i miei obiettivi"

“Raggiungo sempre i miei obiettivi”

Alla vigilia dell'amichevole di Valencia (in ptogramma mercoledì 18 alle 21,30) ha parlato alla stampa Sinisa Mihajlovic. In Spagna "non so riusciremo a vincere, ma sono sicuro che arriveranno risposte importanti". Poi sui giocatori: "Se dovessimo sfidare domani il Napoli sono sicuro che giocheremmo con Donadel e Zanetti, Montolivo non giocherebbe. Magari tra 15 giorni sarà tutto diverso".

-

Pubblicità

Domani si gioca Valencia-Fiorentina, ultima amichevole “importante” prima dell’inizio del campionato. E, in vista della partita, alla stampa ha parlato Sinisa Mihajlovic, che ha fatto anche il punto sullo stato di forma (e di salute) dei suoi.

BABACAR E VARGAS. “Babacar potrebbe venire con noi a Valencia, rientra in gruppo oggi. Vediamo quale sarà il suo attegiamento, mi aspetto una reazione positiva e che stringa i denti per dare tutto e superare anche il dolore all’alluce – ha detto Mihajlovic – Vargas rientrerà da giovedì. Non penso che farà parte della trasferta. Non possiamo rischiare nulla a così pochi giorni dall’inizio del campionato. Lui terzino? Non so, l’ha fatto in passato, ma abbiamo Pasqual e Felipe, volendo, in quel ruolo”.

Pubblicità

D’AGOSTINO E I PORTIERI. “D’Agostino lo proverò ancora come trequartista, stiamo lavorando su di lui per quel ruolo. Ha già esperienza e ha capito cosa vogliamo da lui”, ha continuato il tecnico serbo, che poi ha affrontato anche la questione-portieri: “Domani gioca in porta Boruc, poi vediamo. Frey contro il Tottenham ha fatto un’ottima partita. Poi, dopo domani deciderò”.

MATOS E SEFEROVIC. Mihajlovic ha poi parlato anche di due giovani della rosa. “Matos? E’ una bella sorpresa. Uno che ha stoffa e qualità anche se non si è mai allenato con noi. Lo porto a Valencia, è un ragazzo che mi piace anche sotto l’aspetto umano. Seferovic? E’ un giocatore di carattere che deve migliorare tantissimo. Fisicamente e tecnicamente può crescere. Non è pronto per giocarsi un posto, ma se farà un po’ di esperienza quando torna potrà dire la sua. E non lo dico solo perchè ho un debole per i ragazzi che vengono dal mio paese”.

Pubblicità

RISPOSTE. Poi l’allenatore viola ha fatto il punto sulla squadra, partendo dalla partita di Valencia. “Mi aspetto ottanta minuti ad alto livello e una crescita anche sul piano del possesso palla, e di giocare bene in fase offensiva. Voglio una difesa con meno disattenzioni e che tutta la squadra lavori bene con la linea di difesa. Non perderemo di sicuro – ha aggiunto – non so riusciremo a vincere, ma sono sicuro che arriveranno risposte importanti”.

OBIETTIVI. “Ogni giorno dalla squadra voglio qualcosina in più. Spero di avere presto tutti a disposizione e lavorare con il gruppo al completo. In questo periodo è sempre mancato qualcuno, per una ragione o un’altra. Dall’inizio del campionato però voglio una squadra che sia in grado di giocare alla pari con tutti”. Ma è preoccupato per l’immediato futuro? “Non sono preoccupato. Sono sereno e credo in quello che faccio. Poi gli obiettivi che mi prefiggo li raggiungo sempre. Pensando in maniera positiva. Sono ottimista anche nelle difficoltà. Affronto i problemi e cerco di risolverli.

Pubblicità

LA SQUADRA. “Quando sono venuto avevo delle idee – ha aggiunto Mihajlovic – ma oggi sono sicuro che ci sono delle scelte da fare a inizio campionato che magari non tutti pensavano. Vedendo la condizione della squadra, se dovessimo sfidare domani il Napoli sono sicuro che giocheremmo con Donadel e Zanetti a centrocampo. Per esempio, Montolivo non giocherebbe. Magari tra 15 giorni è tutto diverso. Ma io sono fatto così: mi piace che i miei ragazzi mi mettano in difficoltà nelle scelte”.

AMICHEVOLI. Ci saranno altre partite per la sua Fiorentina prima dell’esordio in campionato? “Non penso che faremo altre amichevoli – ha concluso Mihajlovic – penso che il giovedì prima del Napoli faremo una partita in famiglia con Pimavera o Allievi”.

A VALENCIA. Per quanto riguarda l’amichevole di Valencia, in programma mercoledì 18 agosto alle 21.30 allo stadio Mestalla, la Fiorentina comunica che i biglietti disponibili per il settore riservato ai tifosi viola avranno il prezzo di 6 euro. I biglietti potranno essere acquistati ai botteghini dello stadio, i cui cancelli verranno aperti al pubblico alle 19.30.

Pubblicità

Ultime notizie