Ripartire dal Bayern Monaco e dalle critiche ricevute dalla squadra. Dopo Prandelli, anche il centrocampista Mario Alberto Santana ha le idee chiare sulla trasferta tedesca e su come ripartire da lì. “Le critiche dopo il Bayern ci hanno fatto un po’ male. Al di là dei tre gol ce la siamo giocata fino alla fine. La squadra non meritava tutti questi commenti negativi: è andata a giocare in uno stadio importante e ha deciso di dare tutto. Abbiamo sbagliato qualche occasione di troppo ma non c’è sicuramente aria di crisi”. Queste le sue parole sul Bayern, anche se poi l’attenzione si è concentrata sulla prossima sfida che attende i viola, la trasferta di campionato a Palermo.

“Credo che domenica sarà una bella sfida per noi – ha detto Santana – ci tengo a scendere in campo contro la mia vecchia squadra. Voglio dimostrare che sto bene e che mi sento in condizione. In Champions abbiamo voglia di ribaltare il risultato di Monaco. Non abbiamo niente da perdere e faremo del nostro meglio fino alla fine”.

E, dopo Palermo, toccherà all’Inter, attesa al Franchi nel turno infrasettimanale di campionato. Alle 18 di ieri erano stati venduti 5.240 biglietti per la partita di campionato con i nerazzurri, mentre erano 11.598 i tagliandi venduti per la gara di Champions tra Fiorentina e Bayern Monaco, in programma il prossimo 5 novembre. Insomma, a Firenze la voglia di “vendetta” è già tanta.