domenica, 26 Settembre 2021
HomeSezioniFiorentinaUltima gara stagionale al Franchi...

Ultima gara stagionale al Franchi per la Fiorentina

Commisso attacca, in conferenza stampa, i giornalisti

-

L’ultima partita della stagione allo stadio Artemio Franchi la Fiorentina la gioca domenica (alle 12,30) contro il Napoli. Ormai matematicamente salva, la squadra viola dovrà cercare però di contenere l’assalto del Napoli che cerca punti per la qualificazione in Champions League. Curiosamente si ritroveranno di fronte Beppe Iachini, che ha annunciato l’addio, ed il suo possibile successore, Gennaro Gattuso, che la dirigenza viola ha già contattato per la prossima stagione.

Le probabili formazioni

Nella Fiorentina torna Ribery al fianco di Vlahovic in attacco. Tra i pali verso la conferma di Terracciano visti i problemi fisici di Dragowski. Possibile la conferma per Igor, con Pezzella e Milenkovic in difesa. Igor però potrebbe giocare anche sulla fascia sostituendo Biraghi. Dalla parte opposta spazio a Venuti. A centrocampo dovrebbero giocare Castrovilli con Amrabat e Bonaventura.

Nel Napoli dubbio a centrocampo tra Demme e Bakayoko. Poi in attacco il favorito per la fascia destra è Lozano su Politano e sulla sinistra ci sarà ancora ancora Hysaj. In porta non dovrebbe rientrare Ospina. È pronto Meret. Infine per la difesa Koulibaly non andrà neppure in panchina.

Ha parlato il presidente Rocco Commisso

Acceso confronto in diretta streaming fra il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ed i giornalisti. Al centro gli attacchi di Commisso verso i media fiorentini rei a suo dire di “critiche eccessive, irrispettose, strumentali e inaccettabili” nei suoi confronti e di aver “massacrato” la Fiorentina in questa stagione culminata, come l’anno scorso, con la salvezza raggiunta due giorni fa.

Commisso ha parlato anche del prossimo allenatore. “Uno che vince. Su chi sarà lo decideremo e lo diremo alla fine della stagione, al momento voglio solo ringraziare Iachini per il grande lavoro che ha fatto l’anno scorso e adesso e per cui i fiorentini dovrebbero fargli una statua al piazzale Michelangelo, non dovevo mandarlo via dopo 7 gare, mi prendo tutta la responsabilità di questo errore”. Sul futuro di Dusan Vlahovic ha detto: “Noi vogliamo tenerlo e accontentarlo, abbiamo avuto alcuni incontri negli ultimi due, tre mesi ma non nelle ultime settimane, al termine della stagione darò una risposta su ciò che faremo con lui, comunque ho intenzione di tenerlo”.

Ultime notizie