martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentinaViola, oggi la ripresa

Viola, oggi la ripresa

Oggi riprende la preparazione al match con l'Atalanta. Domenica probabilmente Prandelli potrà fare affidamento sulla coppia Gilardino-Mutu. Brutta tegola in casa Genoa; Milito, infortunatosi nella gara con la sua Nazionale, ha riportato un infortunio muscolare.

-

Primo giorno di lavoro per la truppa gigliata, ancora orfana di Gamberini, Montolivo, Vargas, Felipe Melo, Mutu, Kuzmanovic, Jovetic, Kroldrup e Jorgensen, impegnati con le rispettive Nazionali. A Bergamo potrebbe scendere in campo la coppia Gilardino-Mutu. Il primo ha sostenuto un programma di recupero dopo l’infortunio muscolare subito nel derby con il Siena, il rumeno nella partita Romania-Serbia ha riportato un duro colpo alla costola, ma dovrebbe essere comunque disponibile nel match con l’Austria e quindi anche con l’Atalanta.

Sembra più grave la situazione di Diego Milito, che nella partita disputata con l’Argentina ha riportato una lesione al bicipide femorale della coscia destra. Si parla di uno stop di tre settimane. Brutta tegola, quindi, per il tecnico del Genoa, Gian Piero Gasperini: “Un vero peccato visto che tutti sappiamo quanto sia importante Diego per il nostro gioco. Comunque abbiamo il dovere di non scoraggiarci e di guardare avanti”. Chissà se l’infortunio del Principe potrà favorire in un certo senso la Fiorentina per la conquista del quarto posto e del relativo piazzamento in Champions.

Intanto in casa viola si fa un gran parlare delle dichiarazioni dell’agente di Seba Frey, Giovanni Bianchini, che ai microfoni di Radio Blu ha parlato del futuro del numero uno francese: “”Non è cambiato niente riguardo al futuro di Seba. Ho semplicemente detto che lui è contento di stare a Firenze e di vestire la maglia viola, aggiungendo che, visto il suo rendimento delle ultime stagioni, non ci sarebbe da meravigliarsi qualora dovesse pervenire un’offerta irrinunciabile, senza secondi fini”. Puntuali sono arrivate anche le parole del diretto interessato al Corriere dello Sport-Stadio: “Io penso solo a conquistare il quarto posto, e basta”.

Ultime notizie