martedì, 29 Settembre 2020
Home Sezioni Fiorentina Viola, problemi a centrocampo

Viola, problemi a centrocampo

Dopo la buona notizia della riduzione della squalifica a Melo da 5 a 3 giornate (il brasiliano starà fermo anche domenica con il Torino ma potrà poi rientrare nella partita successiva a Catania), i viola si preparano ij vista della delicata sfida con i granata. Probelami a centrocampo per la squalifica di Donadel.

-

Ora che il quarto posto è stato raggiunto (dopo la vittoria sulla Roma di sabato scorso) nessuno ha più intenzione di mollarlo. Alla fine della stagione mancano 5 partite, e il vantaggio sull’agguerrito Genoa è di un solo punto. Ma il successo con la Roma lascia ben sperare in casa viola, e così la partita in programa al Franchi con il Torino sarà (come tutte quelle che restano) decisiva. Anche perchè i granata sono alla disperata ricerca di punti salvezza, e reduci da una convinecnte vittoria.

La buona notizia per la Fiorentina è arrivata ieri: la squalifica per Felipe Melo, in seguito ai fatti avvenuti dopo la partita con il Cagliari, è stata ridotta da cinque a tre giornate. E’ stato dunque parzialmente accolto dalla Corte Federale il ricorso presentato dalla società viola.

Il centrocampista brasiliano, fermo con Udinese e Roma, non disputerà nemmeno la gara con il Torino, ma sarà arruolabile per le ultime 4 partite di campionato contro Catania, Sampdoriai, Lecce e Milan.

E per domenica, intanto, è allarme centrocampo: alla squalifica di Melo e all’infortunio di Santana si aggiungerà anche l’assenza di Donadel, appiedato dal giudice sportivo. Ancora fuori causa anche il rumeno Mutu.

Ultime notizie

Collaboratori sportivi, arriva il bonus da 600 euro per giugno 2020

Pubblicato, dopo più di un mese di ritardo, il decreto attuativo: come funziona l'indennità e come fare domanda alla società Sport e Salute

Trekking: la rinascita della “Via degli Dei”, da Firenze a Bologna

Da Bologna a Firenze a piedi, attraversando l’Appennino: è la Via degli Dei, un percorso dalla storia millenaria. Firmato un protocollo per promuovere il turismo slow

Il rischio di sospensione del campionato di Serie A per i positivi Covid

Dopo i 14 giocatori del Genoa risultati positivi al coronavirus ci si interroga su come mettere in sicurezza il mondo del pallone

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole