venerdì, 5 Marzo 2021
Home Sezioni Fiorentina Viola: vacanza, poi ritiro a...

Viola: vacanza, poi ritiro a Marbella

La Fiorentina sarà in vacanza fino al 1° gennaio.

-

È tempo di vacanze per la truppa gigliata dopo l’ultima fatica di Marassi. La squadra infatti si riunirà il 1° gennaio per poi partire alla volta di Marbella (Spagna) per il consueto ritiro invernale. Il rientro nel capoluogo toscano sarà previsto per il giorno 8.

Ritiro che farà sicuramente bene alla squadra. Anche se sarà difficile migliorare lo strepitoso mese di dicembre che ha portato le tre vittorie (due in trasferta) in campionato e una in Champions League. Alla ripresa la Fiorentina chiuderà il girone di andata affrontanto il Lecce in casa e il Milan di Beckham a San Siro. 

MERCATO

Intanto si fa un gran parlare di mercato in casa viola. L’intento del DS Corvino è quello di far cassa. Semioli e Papa Waigo, potrebbero avere già le valigie pronte per trasferirsi in un’altra squadra. Anche uno tra Storari e Avramov dovrebbe partire. Pazzini e Osvaldo non saranno messi sul mercato, ma se uno tra loro due manifesterà la voglia di lasciare Firenze verrà messo nella condizione di essere accontentato.

 

Ultime notizie

Il Reporter marzo 2021

L'atterraggio di Perseverance su Marte ci regala un certo gusto della rivincita, un invito a spostare un po’ più avanti la frontiera della fiducia nel futuro

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Dove, come e quando fare il vaccino anti-Covid in Toscana

La prenotazione e il calendario, l'efficacia e gli effetti collaterali: tutto quello che c'è da sapere prima di fare il vaccino anti-Covid in Toscana. La nostra guida: dove, quando e come

Cosa cambia in Toscana con il nuovo Dpcm Draghi (marzo 2021)

Scuole, bar, centri commerciali e parrucchieri: cosa prevede il nuovo Dpcm di Draghi in vigore dal 6 marzo 2021 e cosa cambia in Toscana