venerdì, 19 Agosto 2022
HomeSezioniTendenzeInformazioni utili per trasportare bagagli...

Informazioni utili per trasportare bagagli speciali in aereo

Tutte le regole delle compagnie aeree per il trasporto di attrezzature sportive e degli strumenti musicali per chi va in vacanza

-

Pubblicità

Prima o poi capita a tutti di trovarsi a fare i conti con un bagaglio insolito da far salire in aereo. La situazione si verifica soprattutto se si ama viaggiare e al contempo si è irriducibili sportivi o appassionati musicisti.

In base alla meta, alla durata e alla natura del viaggio può diventare necessario portare con sé ciò di cui si ha bisogno per sentirsi liberi di praticare le attività che si amano anche lontani da casa.

Pubblicità

Che si tratti di un particolare equipaggiamento sportivo o di uno strumento musicale, ci sono regole da conoscere per i bagagli speciali. In base a forma, ingombro, peso e dimensione, naturalmente, le modalità sono differenti. Ecco nel dettaglio cosa sapere per regolarsi al meglio e viaggiare in modo confortevole e sicuro, senza rinunciare alle proprie necessità ed evitando spiacevoli sorprese.

Attrezzature sportive

L’attrezzatura sportiva, per forma e consistenza, spesso non entra nel bagaglio a mano e nemmeno nella valigia da poter imbarcare nella stiva.

Pubblicità

Se si pensa nello specifico a pagaie o a mazze da baseball o da hockey si ha a che fare con oggetti paragonabili ad armi improprie, assolutamente vietate sull’aereo.

In genere, quasi tutte le compagnie aeree consentono il trasporto di attrezzatura sportiva prevedendo il pagamento di un costo aggiuntivo da sommare a quello del biglietto standard per il passeggero.

Pubblicità

Gli oggetti superiori ai 23 kg di peso e ai 300 cm di dimensione, considerando lunghezza, larghezza e altezza, possono essere portati previo pagamento di una tariffa per eccedenza bagaglio.

Ogni volta che si deve imbarcare attrezzatura sportiva, è bene assicurarsi che il materiale sia imballato con cura in custodie protettive rigide e non deformabili che garantiscano agli oggetti la massima protezione e sicurezza.

Nel momento in cui ci si trova a viaggiare con attrezzatura sportiva vanno distinti piccoli e grandi equipaggiamenti.

Nel dettaglio rientrano nella prima categoria: mazze e borse da golf e da polo, kit per immersioni comprendente muta, pinne, maschere, una sola bombola di ossigeno vuota e lampada con alimentazione confezionata separatamente, sci e attrezzatura da neve come scarponi, racchette, snowboard, articoli per lo sci d’acqua, canne da pesca, attrezzatura da scherma, racchette da tennis, squash e badminton, articoli per il tiro con l’arco in borsa contenente un arco, frecce faretra e guanti, kitesurf, deltaplano e parapendio.

Rientrano invece nella categoria dei grandi equipaggiamenti: biciclette non elettriche, tavole da surf, windsurf e tavole longboard, canoe e kayak.

Strumenti musicali

Tutti gli strumenti musicali che non superano gli 8 kg di peso e la cui somma delle dimensioni (55 cm altezza, 35 cm larghezza, 25 cm spessore) non eccede i 115 cm possono essere trasportati gratuitamente in cabina, riposti in un’apposita custodia rigida, al posto del bagaglio a mano.

Se lo strumento da portare con sé ha dimensioni comprese tra un minimo di 55x35x25 cm e un massimo di 52x40x135 cm e un peso fino a 55 kg, è possibile caricarlo in cabina prenotando un posto aggiuntivo.

Altrimenti lo strumento può essere imbarcato nella stiva. In ogni caso, quando si viaggia con uno strumento musicale, ci si deve presentare al check-in con almeno 60 minuti di anticipo rispetto agli altri passeggeri.

Come nel caso dell’attrezzatura sportiva, anche per gli strumenti è bene riporli in una custodia rigida, protettiva e non deformabile ed è sempre consigliabile dotarsi di un’assicurazione specifica per il bene trasportato.

Altri tipi di bagagli speciali

Bagagli diplomatici e urne cinerarie sono altri possibili tipi di bagagli speciali che vanno imbarcati nel rispetto di ben precise norme da seguire.

Per bagaglio diplomatico si intende un contenitore chiuso e sigillato come tale che viene trasportato e dichiarato durante il check-in da un corriere diplomatico.

Le urne cinerarie devono viaggiare perfettamente imballate, ispezionabili dai raggi X e quindi non contenenti piombo o titanio, e accompagnate da specifici documenti come il certificato di cremazione e gli eventuali altri atti richiesti dalle autorità del paese di destinazione.

Pubblicità

Ultime notizie