giovedì 21 marzo 2019

La “città del futuro” alla Palazzina reale: oltre 300 persone all’iniziativa di Nardella

Il primo degli incontri dedicati alla scrittura del programma elettorale. Otto tavoli dedicati a Sicurezza, Scuola e Sport, Ambiente, Mobilità, Sviluppo economico e turismo, Cultura, Welfare, Urbanistica e un sondaggio online in tempo reale
Redazione

Otto tavoli e oltre 300 persone registrate per “Costruiamo assieme la città del futuro”, il primo di una serie di appuntamenti organizzato dal sindaco di Firenze Dario Nardella per scrivere il programma elettorale con i cittadini. Una Palazzina reale gremita per discutere e elaborare proposte su Sicurezza, Scuola e Sport, Ambiente, Mobilità, Sviluppo economico e turismo, Cultura, Welfare, Urbanistica; a ogni tavolo un “facilitatore” con il compito di raccogliere le idee emerse e inserirle nell’apposito sistema digitale, nonché l’assessore competente per materia, in grado di illustrare quanto fatto e quali i progetti in campo. Novità della serata, lo “smart poll”, un sondaggio svolto in tempo reale che ha consentito di testare alcune delle proposte lanciate da Nardella in questi giorni, ad esempio lo “scudo verde” e i parcheggi gratis per i residenti nelle strisce blu in tutta la città, ma anche chiedere ai partecipanti a che parola associano la Firenze del futuro. Il risultato? Una “nuvola” in cui spiccavano i termini cultura, tramvia, innovazione ma anche sostenibilità e resilienza.

Proposte e parole chiave: così si è articolata la discussione a ogni tavolo tematico. Tante le idee che sono emerse e che sono state proiettate alla fine della serata. Valorizzare i centri commerciali naturali ma anche delocalizzare l’offerta turistica, promuovendo mete alternative al centro storico, queste alcune delle proposte del tavolo Sviluppo economico e turismo. Rafforzare un controllo di vicinato organizzato, coinvolgere la cittadinanza ma anche promuovere corsi di educazione civica nelle scuole, queste alcune idee sul fronte della Sicurezza. Sostegno alla disabilità e un numero verde per segnalare barriere architettoniche, alcuni spunti riguardo al Welfare. Una campagna di sensibilizzazione sulle “buone pratiche” ma anche un sistema di pulizia notturna stradale più capillare e efficace, per quanto riguarda l’Ambiente. Rilancio delle periferie e pedonalizzazioni anche fuori dal centro storico, queste alcune idee per quanto riguarda l’Urbanistica. Ampliamento del sistema Ztl, perfezionamento delle piste ciclabili nelle intersezioni più pericolose, creazione della linea tramviaria T4, tra le proposte raccolte al tavolo Mobilità. Favorire l’utilizzo dei locali scolastici museali per attività culturali, creare più poli per l’infanzia, garantire incentivi economici alle strutture sportive, invece, al tavolo Scuola e Sport. Potenziare i poli culturali soprattutto in periferia, facilitare per i giovani l’utilizzo degli spazi, infine tra le proposte del tavolo Cultura.

“È il primo incontro per scrivere assieme il programma di mandato per la mia candidatura a sindaco, lo vogliamo fare con tutti i cittadini e non posso che essere contento del grande riscontro dell’iniziativa, con oltre 300 persone registrate. – ha spiegato Nardella – Le persone hanno modo di confrontarsi con tecnici e esperti su otto temi diversi, dal traffico all’ambiente alla sicurezza ai servizi sociali per dare vita a un percorso di partecipazione attiva da cui tireremo fuori i punti principali del programma. Un modo innovativo per decidere insieme la Firenze dei prossimi cinque anni”.

12 marzo 2019
quartieri di firenze
Primo piano

Festa per la fine del restauro del Biancone

La fontana del Nettuno si è rifatta il look. Show e musica in piazza della Signoria per presentare il restauro dell'opera di Ammannati in occasione del Capodanno Fiorentino
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Tanti auguri Batigol: compleanno in piazza della Signoria per il Re Leone

Gabriel Batistuta compie 50 anni e festeggia nella "sua" Firenze. Il 31 marzo la grande festa pubblica in piazza della Signoria

Viaggio per immagini nella cultura coreana al Florence Korea Film Fest

Il ritorno di Kim Ki-duk, l'ospite speciale Jung Woo-Sung e 45 titoli tra corto e lungometraggi. Una settimana dedicata al cinema coreano, dal 21 al 28 marzo, a La Compagnia

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina