domenica, 11 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCerca di aprire conto in...

Cerca di aprire conto in banca a nome di un defunto, denunciato

L'uomo è un fiorentino di 46 anni. Aveva con sè documenti falsi. Dovrà rispondere di tentata truffa e sostituzione di persona.

-

 

Ha cercato di aprire un conto corrente in banca usando il nome di un uomo deceduto lo scorso anno. Smascherato dalla polizia, è stato denunciato per tentata truffa, uso di documenti falsi e sostituzione di persona.

AL BANCOMAT COL MORTO. Protagonista della vicenda è un fiorentino di 56 anni. Ieri mattina l’uomo si è recato in una filiale di Banca Intesa a Firenze Sud, chiedendo di aprire un conto corrente. Fin qui niente di strano. La cassiera però si accorge che qualcosa non torna nei documenti che l’uomo le ha consegnato per compilare le pratiche, palesemente contraffatti.

I DOCUMENTI FALSI. La donna ha avvertito la polizia: accorsi sul posto, gli agenti hanno rilevato che la tessera sanitaria e la carta d’identità fornite dall’uomo erano state scannerizzate al computer e che gli estremi sui documenti appartenevano a una persona deceduta lo scorso anno.

LA DENUNCIA. L’uomo è stato denunciato per tentata truffa, uso di documenti falsi e sostituzione di persona. 

Ultime notizie