lunedì, 10 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaMaltrattamenti ai bimbi, un altro...

Maltrattamenti ai bimbi, un altro asilo dell’orrore a Firenze

Dopo la storia del nido pistoiese, emerge un altro asilo dell'orrore, stavolta in provincia di Firenze. Sono state iscritte nel registro degli indagati due maestre, di 59 e 60 anni, accusate di abuso di mezzi di correzione. A denunciare i maltrattamenti due bambini di 5 anni.

-

 

Dopo la storia del nido pistoiese, emerge un altro asilo dell’orrore, stavolta in provincia di Firenze. Sono state iscritte nel registro degli indagati due maestre, di 59 e 60 anni, accusate di abuso di mezzi di correzione.

LA DENUNCIA. A finire nel registro degli indagati una maestra e una supplente che durante il normale orario di lavoro avrebbero maltrattato dei bimbi di cinque anni che le famiglie affidavano loro alcune ore al giorno. In particolare, uno dei bambini ha raccontato alla madre di essere stato picchiato dalla maestra. Subito i genitori hanno presentato una denuncia ai carabinieri. In seguito un altro bambino, anche questo di cinque anni, si è fatto avanti raccontando ai genitori di avere visto una maestra picchiare un compagno mentre si trovava all’interno dell’asilo. Anche in questo caso i genitori hanno fatto denuncia ai carabinieri. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, i fatti si sarebbero verificati tra febbraio e aprile di quest’anno. Ieri i due piccoli sono stati ascoltati dal Tribunale di Firenze, nel corso di un incidente probatorio, e avrebbero confermato le accuse nei confronti della maestra e della supplente.

TELECAMERE. In seguito alle denunce, i carabinieri avevano deciso di installare delle telecamere nascoste all’interno dell’asilo, nel tentativo di trovare un riscontro a quanto raccontato dai due minori. Ma qualcosa deve essere andato storto, perché non appena era tutto pronto la maestra si è messa in aspettativa per problemi familiari. A quel punto la decisione di passare direttamente all’incidente probatorio per ascoltare i piccoli.

Ultime notizie