martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Musicoterapia per L'Aquila

Musicoterapia per L’Aquila

Il Centro toscano musicoterapia - Arterp Onlus, attivo nella provincia di Firenze e sull’intero territorio regionale toscano e nazionale dal 1985, aderisce all’iniziativa di proporre, in forma del tutto volontaria, un progetto operativo di musicoterapia per i terremotati dell’Aquila.

-

Musicoterapia, il Centro Toscano aderisce a un progetto che coinvolge i campi di Pizzoli e Pianola e che si attuerà dal 24 al 31 agosto. Il Centro Toscano Musicoterapia – Arterp Onlus (Associazione per la riabilitazione e le terapie espressive di recupero psicofisico), è attivo nella provincia di Firenze e sull’intero territorio regionale toscano e nazionale dal 1985.

Il centro ha perciò organizzato un gruppo di operatori musicoterapisti che, in veste di volontari, presteranno la loro opera professionale. Il progetto di Musicoterapia vedrà coinvolti in particolare due campi terremotati della zona, Pizzoli e Pianola, e si attuerà dal 24 al 31 di agosto. I cinque operatori volontari del Centro Toscano Musicoterapia sono : Cinzia Blanc, Rosa Maria Sarri, Nicola Corti, Silvia Ida Eramo, Luigi Mattiello.

Mettere la musica e gli effetti terapeutici della stessa al servizio delle persone che vivono situazioni di disagio, temporaneo o permanente, è sempre stato il principale obiettivo del Centro che, nei suoi 24 anni di attività, ha alternato interventi di musicoterapia applicata sia al campo della prevenzione sia a quello della riabilitazione, continuando sempre nella attività di formazione ed aggiornamento della disciplina, con offerte formative di grande spessore. Il Centro Toscano Musicoterapia negli ultimi anni ha intrecciato collaborazioni di prestigio con la New York University e il Nordoff&Robbins Center, tra le più qualificate istituzioni al mondo per lo studio, la ricerca e l’applicazione della Musicoterapia.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale